JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home HI-FI Prove What Hi Fi

Heco Direkt Einklang: eleganti, originali… e tanto “disordinati”

Heco Direkt Einklang

Con il loro design monovia e le finiture eleganti, gli Heco Direkt Einklang non passano certo inosservati, ma purtroppo le loro virtù sonore non sono pari a quelle estetiche.

È raro che un prodotto ci deluda tanto quanto questi diffusori da pavimento Heco Direkt Einklang e le due stellette di valutazione sono qui a dimostrarlo. Vorremmo che tutti i prodotti che arrivano nella nostra saletta di ascolto rispecchiassero la promessa di prestazioni all’altezza del prezzo richiesto, ma quando si manifesta una tale discrepanza tra il potenziale di un prodotto e le sue prestazioni effettive, non possiamo fare a meno di sentirci delusi.

Gli Heco Direkt Einklang sono il modello più piccolo della gamma Direkt e catturano subito l’attenzione grazie al loro stile retrò ma moderno al tempo stesso e all’elegante striscia verticale grigia. Inoltre si caratterizzano per la presenza di un solo driver (cosa alquanto rara per diffusori vicini ai 2000 euro) e quindi, almeno potenzialmente, le aspettative erano alte considerando anche i validi prodotti di Heco che già conosciamo.

Heco Direkt Einklang: eleganti, originali… e tanto "disordinati"

Costruzione e compatibilità

Qualsiasi iniziale riserva sul design stravagante cede il passo all’ammirazione una volta che assembliamo e posizioniamo gli Heco Direkt Einklang nella nostra saletta test. La particolare inclinazione sul retro, l’ampio pannello frontale con le strisce verticali e il driver color legno che crea immediatamente un bel contrasto cromatico rendono questi diffusori eccentrici ed eleganti al tempo stesso. Anzi, più tempo passiamo con loro, più li troviamo affascinanti.

Sono inoltre realizzati secondo uno standard decisamente elevato. La finitura laccata lucida dà un tocco di sofisticatezza e i piedini in metallo sono robusti e facili da montare. La forma insolita fa sì che i diffusori non occupino molto spazio e anche se non sono esattamente discreti,  esteticamente non sono nemmeno sfrontati in modo eccessivo.

Ma la cosa più insolita degli Einklang rimane il singolo driver. A differenza di altri design simili come l’array Uni-Q di KEF, che in realtà ha due unità visto che il tweeter è inserito nella gola di un driver per i medio-bassi, Heco utilizza un singolo driver con due coni. Quello “whizzer” a forma di corno spunta dal cono full- range da 21 cm, ma in realtà fanno parte dello stesso driver. Non si tratta solo di una scelta di design insolita nel mondo dei diffusori hi-fi, ma anche dell’unico modello a driver singolo nella gamma di diffusori Heco.

Heco Direkt Einklang: eleganti, originali… e tanto "disordinati"

Una tale soluzione ha dei pro e dei contro. Il vantaggio è che elimina la necessità di un crossover, portando a un collegamento più diretto tra l’unità e l’amplificatore, a una maggiore trasparenza e una minore distorsione. Gli svantaggi sono altrettanto ovvi. Parliamo infatti di un singolo driver che deve coprire l’intera gamma di frequenze (e come si può immaginare non è per nulla facile riuscirci). Le estremità della gamma di frequenza soffrono inevitabilmente, in quanto il singolo driver non può riprodurre la gamma bassa o acuta senza incontrare difficoltà.

Qualità audio

Gli Heco Direkt Einklang hanno bisogno di alcuni giorni di rodaggio per riempire un po’ la “magrezza” sonora che si percepisce ai primissimi ascolti. Normalmente effettuiamo un rodaggio di 3-4 giorni prima di iniziare i veri e propri test, ma questi diffusori richiedono una settimana completa per essere sufficientemente operativi e pronti per essere analizzati in ogni loro minimo dettaglio.

Ci prendiamo anche del tempo per posizionarli correttamente. Mettendoli vicino a un muro, si aggiunge un po’ di peso (comunque necessario) al sound, ma spingendoli troppo vicino alla parete si toglie un po’ di spaziosità. Le due porte rivolte verso il basso rendono comunque i diffusori un po’ meno sensibili alle pareti rispetto a un convenzionale schema con porte posteriori. Questi Heco hanno inoltre una sensibilità elevata (94 dB), il che significa che possono essere spinti facilmente anche da amplificatori non particolarmente potenti e raggiungere comunque livelli di volume elevati. Ciò potrebbe far risparmiare sui costi se siete in procinto di mettere in piedi un nuovo sistema hi-fi.

Heco Direkt Einklang: eleganti, originali… e tanto "disordinati"

Non vediamo spesso design a driver singolo, ma la nostra esperienza con gli eccellenti diffusori di Eclipse ci fa ben sperare, anche se tutto volge al peggio quanto iniziamo ad ascoltare con attenzione. Qualsiasi vantaggio in termini di prestazioni sonore ottenuto da uno schema a singolo driver (agilità, dinamica, dettaglio) è infatti superato dalle carenze riscontrate altrove. Ed è una delusione grande.

La mancanza di peso dei bassi è evidente fin dall’inizio. Non mancano solo i livelli di profondità e consistenza che ci saremmo aspettati in Wildfire di Sbtrkt, ma anche tenendo conto del leggero peso della gamma bassa bassi speravamo che gli Hecos avrebbero compensato in altri modi. Purtroppo, non lo fanno. La timbrica generale è abbastanza convincente all’inizio, con gli Hecos che offrono una buona quantità di dettagli quando facciamo partire Something I Can Never Have dei Nine Inch Nails.

Le note del pianoforte sono brillanti al punto giusto e la voce di Trent Reznor è nitida e precisa, ma un ascolto più attento rivela che questi diffusori mancano di solidità ed espressione. Non comunicano infatti al meglio la crescente intensità del canto angoscioso di Reznor o il profondo rintocco delle note di pianoforte. Il loro senso di spinta inoltre non è così immediato come avremmo voluto, con le voci che faticano a uscire mentre la canzone raggiunge il suo crescendo e, a ben vedere, c’è anche una certa penuria di punch e attacco.

Heco Direkt Einklang: eleganti, originali… e tanto "disordinati"

Everything in its Right Place dei Radiohead è un brano musicale impegnativo e infatti gli Hecos fanno non poca fatica a restituirne tutte le sfumature. I suoni ambientali avvolgenti hanno tutti il loro posto nella canzone, ognuno con il proprio tono, carattere, profondità e intensità, ma gli Heco Direkt Einklang non sono in grado di dare un senso a tutto ciò. Semplicemente non hanno un senso del controllo abbastanza severo o una precisione ritmica tale da gestire tutti gli elementi in gioco.

Si tratta alla fine di diffusori che riescono sì a rilasciare un campo sonoro decentemente ampio ma, in questo loro stato confusionale, gli strumenti tendono a confondersi l’uno con l’altro. Una cosa che questi diffusori fanno bene è invece la sottolineatura dell’inizio e della fine delle note. Il ritmo della batteria e il suono dei piatti in Billie Jean di Michael Jackson sono chirurgicamente puliti e terribilmente precisi. Ogni nota è tesa e perfettamente delineata e questo è forse l’unico bagliore in una performance altrimenti deludente e disordinata.

Heco Direkt Einklang: eleganti, originali… e tanto "disordinati"

Ci sono diffusori più capaci e divertenti disponibili a prezzi più bassi come gli ATC SCM 11 o i Fyne Audio F501. Oppure, se volete investire ancora di più nel vostro impianto hi-fi, gli Spendor A4, musicalmente parlando, sono sinceramente su un altro livello e costano circa 500 euro in più (non poco ma nemmeno un’enormità se pensiamo al passo avanti che rappresentano rispetto a questi Heco).

Verdetto

Se questa recensione sembra eccessivamente dura, non è solo perché siamo rimasti delusi dal suono disorganizzato di questi diffusori in relazioni al loro prezzo di listino, ma anche perché abbiamo riscontrato la mancanza (o comunque una resa non ottimale) di elementi musicali di base presenti invece in modelli che costano la metà degli Heco. Anche basandoci su questi due criteri, non si tratta di soldi ben spesi.

© 2018, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di e dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
2

Riassunto

Con il loro design monovia e le finiture eleganti, gli Heco Direkt Einklang non passano certo inosservati, ma purtroppo le loro virtù sonore non sono pari a quelle estetiche.

Pro
Qualità di costruzione e finiture eleganti
Design originale e insolito
Sound pulito e dettagliato
Estremi nella gamma di frequenze molto precisi

Contro
Il sound complessivo è molto disordinato
Non valgono quello che costano

Scheda tecnica
Design: diffusori da pavimento monovia
Impedenza nominale: 4-8 Ohm
Sensibilità: 94 db
Risposta in frequenza: 32 Hz – 19 kHz
Potenza raccomandata: 120-180 W
Dimensioni: 382 X 842 X 196 mm
Peso: 19 Kg
Prezzo: 1999 euro
Sito del produttore: www.heco-audio.de


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest