JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home Home cinema Notizie

HDMI 2.1: LG scalda i motori in vista del CES 2019

HDMI 2.1

Al CES 2019 di Las Vegas LG potrebbe annunciare i suoi primi dispositivi (TV in primis) con HDMI 2.1 grazie a un accordo di fornitura con Synopsys.

LG Electronics ha già ordinato chipset HDMI 2.1 con la nuova protezione HDCP 2.3 per le sue future soluzioni multimediali e, a questo punto, l’uso dei nuovi chip nella sua nuova line-up di TV 2019 (4K e “forse” 8K) e di lettori UHD è molto probabile. L’annuncio risale a settembre e prevede la partnership tra LG Electronics e Synopsys, che fornirà al colosso coreano il Controller IP Synopsys DesignWare HDMI 2.1 da integrare nei nuovi SoC all’interno dei prossimi TV e lettori UHD di LG. Questa unità di controllo consentirà la trasmissione di materiale video 8K fino a 60 frame al secondo con HDR dinamico (Dolby Vision o HDR10+) e, volendo, anche la riproduzione di contenuti in 4K fino a 120 fps (scenario fattibile al momento solo in ambito gaming).

Un altro componente che vedremo a bordo dei prossimi TV LG è la nuova protezione da copia HDCP 2.3. Si tratta di un modulo di sicurezza integrato nel chipset che dovrebbe garantire che il contenuto non possa essere copiato, ma questo nuovo protocollo solleva dei dubbi, il primo dei quali riguarda la possibilità o meno di riprodurre contenuti con questa protezione sui TV odierni con HDMI-HDCP 2.2. Tra l’altro dubitiamo che questa protezione possa durare molto a lungo, visto che la versione 2.2 è stata “craccata” poco dopo essere stata implementata a bordo di TV e lettori.

HDMI 2.1: LG scalda i motori in vista del CES 2019

Oltre ai chipset HDMI 2.1, LG Electronics utilizzerà anche componenti di storage e controller USB ed Ethernet di DesignWare, con l’obiettivo di dare vita a un nuovo sistema multimediale (il riferimento va sempre alla prossima generazione di TV). Tutti questi dettagli, sebbene manchi ancora una conferma ufficiale, indicano che LG Electronics potrebbe annunciare i primi televisori HDMI 2.1 al mondo nel 2019, anche se al CES di gennaio potremmo vedere non solo TV, ma anche lettori UHD e soundbar HDMI 2.1.

Supporto che interesserà sicuramente anche i TV 8K del produttore coreano, che però, come nel caso del meraviglioso OLED da 88’’ visto a IFA 2018, non hanno ancora una data di uscita. L’arrivo tanto atteso dell’HDMI 2.1 è certamente una cosa gradita per gli appassionati, anche se a ben vedere alcune delle funzionalità di questa nuova versione sono disponibili già oggi e non richiedono chip o cavi di nuova generazione. Ci riferiamo ad esempio all’eARC, che sta per essere implementato in alcuni dispositivi Onkyo, Pioneer e Sony già presenti oggi sul mercato e alla funzione Variable Refresh Rate per il gaming a bordo del TV Samsung QLED Q9 (il modello top di gamma di quest’anno), senza dimenticare che l’HDR10+, seppur spesso accostato all’HDMI 2.1, è già oggi realtà.

HDMI 2.1: LG scalda i motori in vista del CES 2019

Ci sono poi altre feature interessanti dell’HDMI 2.1 come il Quick Media Switching (QMS), il Quick Frame Transport (QFT), il Display Strem Compression (DSC) e l’Auto Low Latency Mode (ALLM) e sono proprio queste le novità che attendiamo maggiormente. Anche perché parlare oggi di 8K a 60 fps, di 4K fino a 120 fps o addirittura di 10K (10240 x 4320 pixel) non ha molto senso se non, come già accennato, in ottica gaming e anche qui si tratterebbe di una nicchia di gamer su PC super appassionati e danarosi.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest