Entertainment Guida 4K/BD/DVD Guida 4K/BD/DVD/UHD

Harry Potter e i doni della morte – Parte 1 [UHD]

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]

Un passo in avanti nella qualità video anche per Harry Potter e i doni della morte – Parte 1 nonostante rimangano disattese le speranze di un master 4K, audio lossless italiano oltre a extra annunciati ma inesistenti. 

E’ il periodo più buio per il mondo magico. Dopo la tragica scomparsa di Albus Silente (Michael Gambon) la situazione va precipitando sempre più velocemente e lo stesso Ministero della Magia cade tra le grinfie del Signore Oscuro, la cui dittatoriale presenza aleggia in ogni dove. Harry (Daniel Radcliffe) si trova presso la vuota casa degli zii, quando lo raggiungono i membri dell’Ordine della Fenice, pronti a prenderne le sembianze e coprire il suo trasferimento verso ‘La Tana’, abitazione della famiglia di Ron (Rupert Grint).

Nonostante l’efficace copertura, i gruppi in volo sono attaccati dai Mangiamorte, lo stesso Harry è costretto nuovamente a confrontarsi con Voldemort (Ralph Fiennes), la cui bacchetta non è però in grado di sovrastare gli incantesimi del giovane. Anche se feriti dai violenti scontri, quasi tutti raggiungono la meta. Le drammatiche circostanze non impediscono poco dopo lo svolgimento di una cerimonia nuziale, bruscamente interrotta dal sopraggiungere degli scagnozzi di Voldemort, costringendo Harry, Ron ed Hermione (Emma Watson) a fuggire e materializzarsi nel centro di Londra. Per il terzetto ha così inizio un periodo di clandestinità, in costante spostamento, con l’unico obiettivo di dare la caccia a tutti gli Horcrux, pericolosi oggetti celati in remoti luoghi, all’interno dei quali il Signore Oscuro ha sezionato la propria anima per guadagnare l’immortalità.

Necessità di aumentare gli incassi o desiderio di essere ancor più fedeli all’omonimo libro di 759 pagine? La risposta della scrittrice, subito entusiasta all’idea di due sceneggiature e due film (poi distribuiti nelle sale a circa 7 mesi di distanza l’uno dall’altro), rimanda alla seconda ipotesi, dal momento che sarebbe stato davvero poco plausibile mettere in cantiere una singola opera dalla biblica durata non inferiore a 270 minuti.

Scelta in effetti più che sensata che ha consentito un adattamento con maggiore profondità e le potenzialità per mantenere alta tensione e drammaturgia senza costrizioni. Atmosfere dall’aria rarefatta e pericoli costanti aleggiano sulla prima parte di Harry Potter e i doni della morte ma, nonostante il maggiore spazio rispetto ai precedenti capitoli della saga, ritmo e montaggio non sempre sono equilibrati, relegando in netto secondo piano molti artisti di grande caratura di cui il cast è ricco tra i quali il compianto Alan Rickman. L’orizzonte degli eventi si concentra sulla ricerca degli Horcrux ma prima ancora sullo studio volto a capire come eliminarne efficacemente il primo. Difficile annoiarsi all’interno di eventi maggiormente adulti e situazioni ad alta tensione, preludio all’imminente battaglia finale tra luce e oscurità.

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]

VIDEO

In un periodo in cui il 3D vantava maggiore interesse da parte del pubblico iniziarono a circolare notizie che almeno gli ultimi due capitoli della saga potteriana su grande schermo ne avrebbero beneficiato ma il risultato della stereoscopia post-prodotta non fu convincente al punto da decidere di annullarne l’uscita. Il 3D venne proposto unicamente in Home Video nella prima edizione Blu-ray per un risultato tecnico davvero modesto, in alcuni casi in grado unicamente di compromettere passaggi del racconto invece che risaltarne le virtù.

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]

Come per il precedente film, anche per Harry Potter e i doni della morte ci troviamo di fronte a un telecinema della pellicola Super 35 mm e relativo master 2K riscalato in UHD con supporto HDR-10 e miglioramento del Wide Color Gamut. Formato immagine 2.39:1, codifica video HEVC/H.265. Al solito incontriamo grana perlopiù nelle zone maggiormente contrastate con limitato senso di tridimensionalità ma restituendo la sensazione del girato in pellicola. Il livello dei neri è più che convincente con risalto elementi in secondo piano e background.

In caso di visualizzazione con pannello 8 bit la preoccupazione maggiore rimane legata ad alcuni passaggi meno convincenti che si fanno notare proprio nel corso del primo scontro in volo tra Voldemort e Potter mentre quest’ultimo si trova a bordo del sidecar con alla guida Rubeus Hagrid (Robbie Coltrane) poco dopo che quest’ultimo ha perduto i sensi, cap. 4 da min 18.00 circa. Mentre i due combattono scagliandosi reciprocamente sortilegi e generando saette multicolore la cinepresa esegue un primo piano di Potter, quasi sbalzato dal veicolo: i rossi sovrasaturi sul volto sono carichi di grana che impedisce di raggiungere una maggiore uniformità. Il rescaling da 2K a 4K non ha certo aiutato e forse non si sarebbe ottenuto granché nemmeno intervenendo direttamente sui metadati statici prima dell’export, con color correction frambe by frame manipolando gamma e compressione dinamica anche se il dubbio in tal senso rimane. La situazione volge fortunatamente al meglio in presenza di pannello a 10 bit, con grana maggiormente contenuta e assenza di criticità.

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]

Superato l’empasse del momento, procedendo nella visione si consolida la sensazione di un upgrade (non così marcato) rispetto alla versione Blu-ray Full HD, ponendo ulteriormente l’accento su elementi anche non in primo piano con ulteriore dettaglio anche nei tantissimi passaggi in condizione di luce precaria. A proposito di luce anche in questa edizione UHD rimane più facile rendersi conto dei differenti punti luce e della diversa intensità altrimenti impossibile da percepire in Full HD per via della compressione. Davvero un peccato che anche per il penultimo film non si sia tornati nuovamente a lavorare sul Super 35mm procedendo con nuovo telecinema 4K di cui si finisce ben presto per sentire la mancanza.

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]

AUDIO

Anche per il penultimo episodio della saga non c’è stato scampo per la traccia audio in italiano, riproposta con la medesima codifica Dolby Digital 5.1 canali anche se con flusso dati 640 kbps rispetto al precedente DVD. Un risultato a malapena sufficiente ma al tempo stesso non accettabile all’interno della versione UHD dove francese e tedesco beneficiano quanto meno della lossless DTS-HD Master Audio 5.1 canali. Con limitata dinamica e una presenza scenica altrettanto scarsa la traccia AC-3 non ce la fa a sostenere i momenti più adrenalinici se non per alcune dignitose entrate del canale LFE, anche il centrale andrebbe caricato manualmente per favorire i dialoghi meno grintosi.

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]

Tutto un altro pianeta la traccia DTS:X a oggetti che apre a un panorama sonoro avvolgente, ricco di dinamica, enfasi anche sui particolari sonori in secondo piano esaltando la visione, molto bene anche se l’ascolto passa in Dolby TrueHD. Effetti anche irruenti, presenza scenica ricca e costante raggiungendo spesso vertici da riferimento. Immersiva e trascinante anche la controparte DTS-HD Master Audio 5.1 canali sempre inglese presente sul BD-50 con la versione Full HD. Attenzione che alcuni sottotitoli di cui è segnalata presenza sul retro copertina sono assenti dal disco UHD (vedi tabella riassuntiva).

EXTRA

Presenti come sempre all’interno del Blu-ray 2K vari extra per scoprire i segreti della lavorazione di Harry Potter e i doni della morte, un set di supplementi comunque incompleto rispetto al passato dal momento che il Blu-ray doppio strato col film era affiancato da un secondo Blu-ray 25 Gb. Ricordando la disponibilità ovunque dei sottotitoli in italiano, il materiale a disposizione rimane comunque pregevole, con la possibilità di visionare l’opera attraverso il “Maximum Movie Mode”, un complesso e articolato progetto grafico e di authoring tra i migliori disponibili da sempre: la visione del film picture-in-picture è accompagnata dalla presenza di alcuni tra i membri di cast e troupe e consente un ampio sguardo dietro le quinte della lavorazione.

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]

Parte di tali elementi è comunque visionabile separatamente per un totale di poco più di 19 minuti:

  • Gli ultimi giorni a Privet Drive
  • La moto di Hagrid
  • Tende magiche
  • Attacco dei Mangiamorte
  • Dobby e Kreacher
  • Il ritorno di Unci-Unci

Nel corso delle prove non siamo riusciti ad attivare la funzione BD-Live, nonostante l’abilitazione dei player e il corretto collegamento alla rete. Il disco separato con i supplementi ricordiamo essere presente in edizioni estere tra cui l’americana, piuttosto importante dal momento che tra i numerosi ulteriori focus sulla lavorazione contiene anche il documentario “La creazione del mondo di Harry Potter, Parte 7: la storia” della durata di 47 minuti, presente in qualche precedente edizione italiana come la steelbook Blu-ray (ancora recuperabile sul nostro mercato), qui erroneamente segnalato sul retro copertina come disponibile tra i contenuti speciali. Sul medesimo disco mancante ricordiamo anche la presenza di 11 scene addizionali e l’ulteriore documentario “Harry Potter and the Deathly Hallows – Part 1: Behind the Magic” di 44 minuti.

Nota per i collezionisti: la serigrafia del disco Blu-ray 2K incluso in questa edizione UHD è diversa rispetto al passato, qui di seguito l’immagine comparata con la precedente (lato destro).

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]
TESTATO CON:

Tv Hisense 4K H49M3000, Panasonic TX-50EX780E, UHD player Samsung UBD-K8500, UHD player Oppo-203

Ultra HD Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Harry Potter e i doni della morte - Parte 1 [UHD]
7.5 Recensione
Pro
Cupa e matura avventura
Immagine migliorata nell'insieme
Wide Color Gamut grazie all'HDR-10
DTS:X inglese su UHD
DTS-HD Master Audio inglese su BD
Assenza difetti di compressione
Contro
Digital Intermediate 2K
Limiti spazio colore su pannelli 8 bit
Dolby 5.1 italiano non all'altezza
BD-Live non funzionante
Extra segnalato in copertina assente
L'edizione USA ha un disco in più
Riepilogo
Titolo originale: Harry Potter and the Deathly Hallows part 1
Prodotto da: Warner Bros.
Distribuito da: Warner Home Video
Durata: 146’
Anno di produzione: 2010
Genere: fantastico
Regia: David Yates
Interpreti: Daniel Radcliffe, Rupert Grint, Emma Watson, John Hurt, Bill Nighy, Michael Gambon, Ralph Fiennes, Helena Bonham-Carter, David Thewlis, Alan Rickman
------
Supporto: UHD100 + BD50
Aspect Ratio: 2.39:1
Codifica Video: HEVC H.265 (2160p), VC-1 (1080p)
Audio UHD 4K: DTS:X inglese, DTS-HD Master Audio 5.1 francese, tedesco.
Dolby Digital 5.1 (640 kbps) italiano, spagnolo-castellano, ceco, cantonese, polacco, mandarino, catalano, fiammingo, coreano, olandese, portoghese, francese Quebec. Dolby Digital 2.0 inglese descrittivo non vedenti
Audio Blu-ray: DTS-HD Master Audio 5.1 inglese. Dolby Digital 5.1 (640 kbps) italiano, francese, tedesco, fiammingo, olandese
Sottotitoli UHD 4K: italiano, inglese e tedesco non udenti. Spagnolo-castellano, cinese, mandarino, coreano, arabo, danese, norvegese, svedese, francese, olandese, portoghese, ceco, suomi, polacco
Sottotitoli Blu-ray: italiano, inglese e tedesco non udenti. Francese, olandese, ebraico, sloveno, croato
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest