UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home HI-FI Prove Prove AF

Harman Kardon Citation 500: l’eleganza e la potenza non bastano

citation 500

Complice anche un prezzo impegnativo e nonostante stile e potenza, lo smart speaker Harman Kardon Citation 500 convince solo a metà.

Quando abbiamo sentito il nome Citation abbinato a uno speaker wireless, la memoria è andata immediatamente agli anni ’60 e ’70, quando i preamplificatori e i finali Citation di Harman Kardon avevano conquistato il cuore e le orecchie di tanti appassionati di hi-fi con a disposizione dei budget importanti. Nel 2019 però il termine Citation si è rifatto il trucco e indica un’intera gamma di speaker wireless e smart, di cui il Citation 500 oggetto di questa recensione è tra i modelli più costosi e potenti con i suoi 649 euro di listino e i suoi 200W RMS.

Costruzione e caratteristiche

Un prezzo decisamente importante considerando quanto costano smart speaker per certi versi simili come il Google Home Max e l’HomePod di Apple, ma va anche detto che Harman Kardon ha puntato alla fascia alta del mercato, optando per un design interno sofisticato (due tweeter da 25mm, due woofer da 131mm e un radiatore passivo nella parte posteriore) e per tante feature interessanti a partire dall’integrazione di Google Assistant e di Chromecast. Manca purtroppo un ingresso fisico per collegare una sorgente audio priva di Bluetooth e uno degli elementi che rende così elegante il Citation 500 è stato implementato in modo un po’ discutibile.

Harman Kardon Citation 500: l’eleganza e la potenza non bastano

Ci riferiamo al display touch a colori posizionato nella parte superiore dello speaker, in mezzo ai due microfoni farfield e ai controlli touch per regolare il volume. Display che non solo mostra la copertina di un album e i principali dati del brano in esecuzione, ma che dà anche accesso ad alcune impostazioni basilari (poco utili a dire il vero) e che, tenendo premuto il dito sul + e il – sottostanti, mostra uno slider per il volume.

Se il display rappresenta un tocco di indubbia eleganza, il suo posizionamento non frontale ma sulla parte superiore rende impossibile vederlo mentre si è seduti di fronte allo speaker, con la conseguenza che per leggere le informazioni del brano in ascolto bisogna per forza alzarsi e guardare lo speaker dall’alto. Non proprio il massimo della comodità e anche se in certe situazioni ciò non rappresenta un problema (per esempio se vi muovete in cucina mentre cucinate), è altrettanto vero che uno speaker simile è rivolto soprattutto a chi vuole ascoltare musica in un certo modo e non distrattamente.

Harman Kardon Citation 500: l’eleganza e la potenza non bastano

Fatto sta che del display ci siamo dimenticati quasi subito, anche perché con Google Assistant siamo passati quasi immediatamente ai comandi vocali. La comprensione della voce è eccellente (anche con la musica ad alto volume) grazie ai due microfoni farfield integrati e, per quanto riguarda la potenza, il Citation 500 è una vera belva. In una stanza di circa 15 mq già al 20% del volume questo speaker riempie l’ambiente in modo ottimale e al 35% inizia a essere quasi fastidioso.

Dopotutto 200W sono quasi un record per uno speaker wireless di simili dimensioni, anche se provando per pochi minuti ad arrivare al 80% del volume il suono è peggiorato sensibilmente, diventando aspro, confuso e slegato. In ogni caso se vi serve uno smart speaker che riesca a riempire dei “saloni” o dei grandi spazi all’aperto (ma in questo caso munitevi di prolunga visto che non parliamo di uno speaker portatile con batteria ricaricabile), il Citation 500 è perfetto e davvero non vediamo in quale situazione “solitaria” si possa arrivare ad ascoltare questo speaker al volume massimo.

Harman Kardon Citation 500: l’eleganza e la potenza non bastano

Qualità audio

Passando all’ascolto, iniziano a emergere dubbi che fino ad ora, tra estetica e funzionalità (display a parte), non avevamo sperimentato. Il grande limite del Citation 500 è di avere un tuning nativo discutibile, in cui una gamma medio-alta molto brillante e coesa che fa risaltare alla grande le voci (Days Like These di Van Morrison, California di Joni Mitchell) viene affiancata da bassi troppo striminziti ed esili, nonostante i due generosi woofer ci avessero fatto sperare in una resa ben diversa.

Non si tratta tanto di presenza o volume, ma proprio di frequenze che non scendono abbastanza in basso. Ce ne accorgiamo sia in Angel dei Massive Attack sia in Green Machine dei Kyuss (entrambe streammate da Spotify) e, soprattutto nel secondo brano, siamo sorpresi di come il Citation 500 metta in primissimo piano i piatti della batteria (con effetti quasi fastidiosi vista l’aggressività degli acuti) e nettamente in secondo piano il basso pesantissimo di Nick Oliveri.

Harman Kardon Citation 500: l’eleganza e la potenza non bastano

Dove invece non si richiedono chissà quali prestazioni in gamma bassa, la situazione è molto più interessante. Questo è uno speaker ideale per mettere in risalto brani fortemente incentrati sulla voce e su una strumentazione rock-pop tradizionale, visto che anche con hip-hop, r’n’b e metal l’enfatizzazione eccessiva della gamma alta e il poco risalto dato a quella bassa rimangono limiti piuttosto evidenti. E non aiuta certo il fatto che non ci sia alcun equalizzatore o anche solo una semplice impostazione per gestire alti e bassi.

Verdetto

649 euro per uno smart speaker sicuramente elegante, solido (7,6 Kg di peso), potente e con già Chromecast e Google Assistant integrati possono non sembrare un’esagerazione. Purtroppo Harman Kardon non è riuscita a giustificare un simile prezzo se si va a vedere la qualità audio, che tra una gamma bassa poco presente e quasi timida e un’eccessiva enfatizzazione degli acuti risulta piacevole solo per certi generi musicali e per registrazioni di alto livello.

Harman Kardon Citation 500
6.5 Recensione
Pro
Elegante e solido
Tanta potenza
Gamma medio-alta molto piacevole
Contro
Bassi timidi e acuti enfatizzati
La posizione del display non ha molto senso
Manca un ingresso fisico
Riepilogo
Driver: 2 tweeter da 25mm, 2 woofer da 131mm
Potenza in uscita: 200W RMS
Rapporto segnale-rumore: >80dB
Connettività: Bluetooth 4.2, Wi-Fi ac dual band
Formati audio supportati: HE-AAC, LC-AAC, MP3, Vorbis, WAV (LPCM), FLAC, Opus
Dimensioni (L x A x P): 374 x 212 x 172 mm
Peso: 7,6 kg
Prezzo: 649 euro
Sito del produttore: www.eu.harmankardon.com
Distributore italiano: www.kenwoodstore.it
Funzioni
Costruzione
Audio
Il giudizio di AF


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest