UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD Guida 4K/BD/DVD/UHD

Gotti Il primo padrino [BD]

Gotti Il primo padrino [BD]

Dopo le produzioni TV dedicate al padrino italo-americano John Gotti, il biopic cinematografico con John Travolta. Blu-ray Eagle Pictures

Gotti Il primo padrino narra dell’ascesa al potere del criminale italo-americano John Gotti (John Travolta) in quel di New York. Da braccio armato della famiglia Gambino guadagna il favore dei superiori, senza timore di macchiarsi di svariati omicidi. Una vita di agi e pericoli abbracciata senza riserve sino al momento in cui viene riconosciuto colpevole dell’ennesimo assassinio, ma la derubrica gli fa scontare solo 2 anni dietro le sbarre.

Gotti Il primo padrino [BD]

Con alcuni agenti di polizia a libro paga prosegue la sanguinaria carriera avendo cura della famiglia, anche quella vera, in particolare del primogenito che una volta abbandonati gli studi sogna di seguire le orme del padre. Mordendo il freno per salire al vertice, il primo segnale di debolezza del capo dei capi spinge Gotti a pianificarne l’eliminazione, subentrando al controllo dell’intera organizzazione sulla piazza newyorchese. Non tutti coloro che lo circondano però sono uomini d’onore.

Gotti il primo padrino è il primo progetto artistico dedicato al gangster newyorchese ad arrivare su grande schermo benché il passato riporti notevole interesse, diretto o indiretto, da parte di produzioni televisive: Getting Gotti (1994), Gotti (1996), Boss Of Bosses (2001) e certo non ultimo lo splendido documentario Gotti: Godfather and Son (2018). Un boss della malavita che era riuscito a farsi amare dai suoi compaesani ma anche al di fuori della comunità italo-americana, osannato e idolatrato alla stregua del drug lord Pablo Escobar.

Gotti Il primo padrino [BD]

Diversamente dal passato questo progetto per il cinema avrebbe potuto fare la differenza, progetto che ha vissuto una lunga gestazione con ipotesi su protagonisti come Joe Pesci, Al Pacino, Chazz Palminteri così come la regia di Barry Levinson, Nick Cassavetes e Joe Johnston. Alla fine l’ha spuntata lo statunitense Kevin Connolly (Gardener Of Eden), attore e regista con una dignitosa carriera alle spalle anche se lontana anni luce rispetto a maestri e profondi conoscitori della materia, su tutti Martin Scorsese.

Questo Gotti il primo padrino è un biopic zoppicante, con elementi narrativi a cui si rimane perlopiù distanti nonostante l’evidente impegno di Travolta nel restituire veridicità al personaggio, cercando di comunicare la diversità dell’uomo e del criminale. Poche idee e uno svolgimento farraginoso costringendo a fare lo slalom tra nomi e luoghi, persino i passaggi iperbolicamente violenti appaiono più come ‘pratiche da sbrigare’, a distanze siderali da messe in scena travolgenti come lo spettacolare Goodfellas – Quei bravi ragazzi di Scorsese.

Gotti Il primo padrino [BD]

Il risultato è maldestro e quasi per nulla accattivante, difficile da digerire complici biasimabili scelte artistiche che non calzano nemmeno nell’accompagnamento musicale. Evidentemente il regista Kevin Connolly aveva in mente qualcosa di diverso da quanto giunto nelle sale, come palesemente dimostra la Director’s Cut inclusa in questa edizione.

Un livello di attenzione da parte di Eagle ben al di là della caratura dell’opera e certo superiore rispetto all’edizione statunitense, sdoganata al minimo sindacale su BD-25 complice il tonfo ai botteghini che ha reso impossibile andare a pareggio con l’investimento di 10 milioni di dollari.

Gotti Il primo padrino [BD]

VIDEO

Fonti riportano l’opera come girata interamente in digitale tramite Sony CineAlta F55 a una non meglio specificata risoluzione, Digital Intermediate di cui non vi è certezza se 2K oppure 4K. Aspect ratio 2.39:1 (1920 x 1080/24 fps), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. La qualità delle immagini è buona ma non si può fare a meno di accorgersi di limitazioni nelle sfumature in secondo piano e sui fondali, con lievi cedimenti.

Il rumore video è spesso presente, così come si ha la reiterata sensazione di avere di fronte a immagini particolarmente fredde e digitali benché la pasta scelta dal cinematographer Michael Barrett (Ted 2) viri tendenzialmente sul giallo/marrone dando un tono più vintage alla storia, ripercorsa come ricordi tra padre e figlio. Anche i neri tendono a restare nella media senza riuscire a risaltare più di tanto la scena in secondo piano, specie nelle sequenze più buie o notturne.

Gotti Il primo padrino [BD]

AUDIO

DTS-HD Master Audio 5.1 italiano e inglese (sempre 16 bit). Due tracce di buona resa ma senza quasi nessun fattivo contributo dinamico per via del racconto stesso. Effetti relativamente interessanti, contenuto risalto sonico, presenza scenica sui generis per i due canali posteriori e il subwoofer. Nel complesso un ascolto che vale comunque la pena attraverso l’impianto Home Theater.

Gotti Il primo padrino [BD]

EXTRA

Segnalando che il Blu-ray americano non contiene alcun extra, non giudicate la caratura di questa edizione Home Video unicamente dal breve making of di 11′ minuti accompagnato dal trailer. Perché l’Edizione Limitata messa in commercio da Eagle Pictures porta in dote un supplemento molto più importante: la versione Director’s Cut, purtroppo non in seamless branching (ormai in disuso), della durata complessivamente inferiore per circa 5′ minuti rispetto alla Theatrical.

Ciò che più conta in questo caso è l’opportunità di assistere allo svolgimento della storia in compagnia di una diversa visione da parte del regista, un altro mood sin dalle prime battute con le immagini di repertorio del vero John Gotti, l’inserimento di sequenze inedite (in originale con sottotitoli), dove persino la colonna sonora ha subito alcune importanti limature.

Gotti Il primo padrino [BD]

Basti per esempio pensare alla sequenza del dentista, usato da Gotti come escamotage per compiere omicidi impunito: l’originale brano strumentale che sembra uscito dal soundtrack di Pulp Fiction è stato sostituito col più calzante “Shaft” di Isaac Hayes, dall’omonimo film, oppure la sostituzione di un altro brano strumentale con “Heart Of Glass” dei Blondie nella sequenza in discoteca.

Una vera e propria scuola di montaggio e regia, alla scoperta di quanto possa cambiare se non addirittura migliorare la narrazione. Sottotitoli in italiano ovunque. L’edizione Limitata mediabook include libretto di approfondimenti testuali e fotografici oltre al DVD.

TESTATO CON: Tv Hisense 4K H49M3000, Sony KD55XE9305, UHD player Samsung UBD-K8500

Blu-ray 2K disponibile su dvd-store.it

Gotti Il primo padrino [BD] - Edizione Limitata
7,5 Recensione
Pro
Director's Cut inedita
Extra esclusivi
Mediabook da collezione
DTS-HD Master Audio 5.1
Contro
Qualità video migliorabile
No seamless branching
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Eagle Pictures
Durata: 110 + 104' (Director's Cut)
Anno di produzione: 2018
Genere: Biografico
Regia: Kevin Connolly
Interpreti: John Travolta, Spencer Rocco Lofranco, Kelly Preston, Pruitt Taylor Vince, William DeMeo, Leo Rossi, Chris Kerson, Stacy Keach, Ashley Drew Fisher, Jordan Trovillion
------
Supporto: BD 50 + DVD-9
Aspect Ratio: 2.39:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: italiano, inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano nu, italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Gotti Il primo padrino [BD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest