JBL LINK AUDIOCONNESSO
Featured home Mobile Notizie

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL ufficiali: tutto quello che c’è da sapere

google pixel-4 home

I due nuovi smartphone Google Pixel 4 sono finalmente ufficiali. Molte le novità, ma delude un poco la batteria in dotazione ai due modelli.

Lo scorso anno Google Pixel 3 e 3 XL si ricordano soprattutto per il grande numero di rumors che hanno preceduto il lancio, cosa probabilmente mai accaduta con uno smartphone “importante”. Forse anche peggio è andata per i nuovi Pixel 3 e Pixel 4 XL. Vista la fuga di notizie degli ultimi mesi, probabilmente si ha giù una certa familiarità con i nuovi smartphone di Google. La società ha comunque finalmente annunciato i due smartphone al suo evento Made By Google 2019 ed ora sono disponibili, ufficialmente, tutti i dettagli.

Assistente Google diventa più veloce

Il nuovo e migliorato Google Assistant è profondamente integrato nel software di Pixel 4, rendendo i tempi di risposta molto più rapidi. Entrambi i nuovi modelli hanno una versione su dispositivo dei modelli linguistici di Google che viene eseguita nei suoi data center. Ciò significa che le interazioni dell’Assistente Google avranno luogo sul dispositivo senza la necessità di inviare richieste ai data center di Google prima di ricevere una risposta. Naturalmente, ci sono delle limitazioni: per compiti semplici come l’avvio di un timer, l’Assistente eseguirà tutto questo direttamente sul dispositivo, ma per cose più complesse come chiedere informazioni sui voli o sul tempo, l’Assistente dovrà per forza di cose interfacciarsi con i data center di Google per ottenere tali informazioni.

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL ufficiali: tutto quello che c'è da sapere

L’Assistente sui telefoni Pixel 4 ora supporterà conversazioni continue, che sono una novità per gli smartphone. Questo consentirà di porre una domanda all’Assistente senza la necessità di mettere in pausa per pronunciare un’altra parola chiave.

Google Pixel 4 e 4 XL, chiaramente eseguono Android 10. Non è cambiato molto esteticamente, ma ci sono alcune nuove aggiunte ai Pixel di quest’anno. Ad esempio il Pixel Launcher ora ha una scorciatoia per abbassare l’area di notifica con un tocco del dito. C’è anche una nuova app “Temi Pixel” che  permetterà di scegliere carattere, lo sfondo, il colore delle spunte e altro.

Google sta inoltre preinstallando una nuova app “Registratore”sui Pixel che trascriverà l’audio di ogni registrazione vocale e che consentirà anche di condividerla. Funzione senza dubbio molto utile per chi fa interviste o segue una lezione all’università.

Google Pixel 4 e 4 XL sono pronti all’uso con tre mesi gratuiti di spazio di archiviazione cloud di Google One per i nuovi membri. Sfortunatamente, Google non include backup di foto di qualità originale illimitati gratuiti su Google Foto come ha fatto con Pixel, Pixel 2 e Pixel 3.

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL ufficiali: tutto quello che c'è da sapere

Display a 90 Hz

Apparentemente, Google ha svolto molto lavoro per i display sui Pixel 4 e 4 XL. DisplayMate, ad esempio, ha assegnato a Google una valutazione A+ e un premio per il miglior display per smartphone. I display di Pixel 4 e 4 XL, che Google chiama Smooth Display funzionano a un massimo di 90 Hz, ma possono essere attivati ​​tra 60 e appunto 90 Hz, nel menu delle impostazioni. Pixel 4 offre un display da 5,6 pollici, mentre Pixel 4 XL arriva a 6,3 pollici, entrambi coperti da un vetro Cornig Gorilla Glass 5. I display con frequenze di aggiornamento più elevate sono diventati sempre più popolari negli ultimi tempi, e sicuramente è un bene vedere che i nuovi smartphone Google supportano tale caratteristica.

Sblocca facciale sicuro e Motion Sense

Pixel 4 e 4 XL, secondo Google, hanno il sistema di sblocco facciale più veloce presente su qualsiasi smartphone in commercio. Ciò è possibile grazie al nuovo chip Soli sviluppato da Google sensibile al movimento, abbinato al sensore della fotocamera frontale.

Google ha abbandonato il sensore di impronte digitali montato sul retro, optando per i solo riconoscimento facciale sicuro. Gli smartphone Pixel 4 sono dotati di due fotocamere IR con sblocco facciale, un proiettore a punti e un illuminatore. Questi sensori sono simili a quelli che abbiamo visto in dispositivi come iPhone 11 e LG G8 . Usando questi sensori, Pixel 4 sarà in grado di creare un modello accurato del viso, verificare che è la persona predisposta ad utilizzare le smartphone e quindi sbloccarlo. Inoltre, il chip Soli di Pixel 4 attiverà in modo proattivo i sensori di sblocco facciale per essere rapidamente in grado di poter accedere allo smartphone.

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL ufficiali: tutto quello che c'è da sapere

Ma non è tutto questo quello che il chip Soli sensibile al movimento di Google sarà in grado di fare. Google Pixel 4 e 4 XL hanno una nuova funzione chiamata Motion Sense che consentirà ai agli smartphone di rilevare il movimento degli utenti. Utilizzando Motion Sense, gli utenti saranno in grado di cambiare un brano, posporre gli allarmi e silenziare le chiamate con un gesto della mano.

Specifiche di buon livello…ma la batteria…

Google Pixel 4 e 4 XL condividono le stesse specifiche. Entrambi hanno il SoC Qualcomm Snapdragon 855 (purtroppo non lo Snapdragon 855 Plus ), 6 GB di RAM (due gigabyte in più rispetto al Pixel 3), 64 o 128 GB di memoria integrata, nessuna espansione microSD e nessun jack per le cuffie. Purtroppo, anche questa volta Google non offrirà auricolari nella confezione.

In tutto questo stona e non poco le capacità della batteria del Pixel 4 e 4 XL. Il Pixel 4 ha una modello da 2.800 mAh (115 mAh in meno rispetto al Pixel 3) mentre il Pixel 4 XL ha una batteria da 3.700 mAh (270 mAh in più rispetto al Pixel 3 XL) I display a 90Hz sono noti per essere piuttosto avidi di energia e quindi la durata della batteria ne risente . Inoltre, considerando il fatto che Pixel 3 ha una durata della batteria a dir poco scadente, si spera che Google faccia qualcosa per assicurarsi che gli utenti di Pixel 4 possano arrivare a un’intera giornata di lavoro senza dover ricaricare lo smartphone a metà giornata.

Live HDR +, astrofotografia e bilanciamento del bianco basato sull’apprendimento

Google finalmente, ha deciso di adottare una doppia telecamera. Entrambi i Pixel 4 e 4 XL hanno un sensore Dual Pixel da 12 MP sul retro e un teleobiettivo da 16 MP per zoom 2x. Ciò si tradurrà in ritratti a distanza più ampia, poiché ora ci sono due obiettivi per acquisire informazioni sulla profondità. C’è anche un  sensore di tempo di volo (ToF) sul retro per un rilevamento accurato di distanza e profondità.

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL ufficiali: tutto quello che c'è da sapere

Live HDR + è una nuova funzionalità in arrivo su Pixel 4 e 4 XL che consentirà agli utenti di visualizzare in anteprima l’elaborazione HDR + nell’app della fotocamera  prima di scattare la foto. Una nuova funzione consentirà agli utenti di modificare le ombre e le luci in una immagine prima di scattare la foto. Come noto è già possibile farlo nelle app di fotoritocco, quindi questa nuova funzionalità farà risparmiare molto tempo agli utenti.

Google si sta anche concentrando su un migliore bilanciamento del bianco. Pixel 4 presenta il bilanciamento del bianco basato sull’apprendimento automatico in tutte le modalità fotografiche, non solo in modalità Night Sight come nel Pixel 3. In pratica si potranno avere colori più accurati su tutta la linea, non solo in modalità Night Sight.

Google sta lavorando al miglioramento dell’astrofotografia in Pixel 4. Con Night Sight, Pixel 4 consentirà di scattare foto ai cieli stellati utilizzando la fotografia computazionale.

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL ufficiali: tutto quello che c'è da sapere

Prezzi e disponibilità

Entrambi i dispositivi sono disponibili per il pre-ordine a partire da oggi, con la spedizione prevista per il 24 ottobre. Google Pixel 4 XL è disponibile in Italia in due colorazioni, Just Black e Clearly White, (mentre Oh So Orange è esclusiva del Pixel 4 da 64 GB) al prezzo di 899 euro con 64 GB di spazio di archiviazione mentre si sale a 999 euro per la versione da 128 GB. Pixel 4 da 64GB è proposto a 759 euro, mentre Pixel 4 da 128GB cosata 859 euro. Gli acquirenti ricevono in regalo un abbonamento di tre mesi al servizio Google One con 100 GB di spazio di archiviazione in cloud.

Google Pixel 4 e Pixel 4 XL ufficiali: tutto quello che c'è da sapere

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest