UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Gantz – Il Blu-ray che non c’è (davvero)

Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)

Dai disegni per il manga di Hiroya Oku lo studio Gonzo ricavò da Gantz una serie anime in 26 puntate. Distribuzione Koch Media per Yamato Video

Gantz racconta le incredibili avventure dei giovani Masaru Kato e Kei Kurono, studenti delle superiori un tempo amici che si rincontrano casualmente in metropolitana, dove condividono un’orribile morte in seguito al salvataggio di un senzatetto.

Risvegliatisi all’interno di un’abitazione assieme ad altri soggetti, nessuno è al corrente di quanto stia realmente accadendo. Nel medesimo locale una misteriosa sfera nera da cui fuoriescono armi e tute e poco dopo i soggetti sono nuovamente per le strade di Tokyo.

Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)

Col compito di eliminare un minuto soggetto dalla pelle verdastra scatenano l’ira di una creatura ben più grande e pericolosa, che fa scempio del gruppo di cui fanno parte i due ragazzi, incapaci di spiegarsi cosa stia loro accadendo. Di fatto, coloro che sul punto di morire finiscono dinanzi alla sfera nera, detta ‘Gantz’, diventano ‘Gantzer’, cacciatori di alieni parte di un’armata extraterrestre in difesa del pianeta.

Cadendo sul campo di battaglia la dipartita diventa definitiva, uscire vittoriosi dai confronti col nemico comporta l’accumulo di punti e la scelta tra varie opportunità, tra le quali tornare alla propria esistenza senza alcuna memoria di quanto accaduto. Sopravvissuti al primo massacro a Masaru, Kei e alla formosa coetanea Kishimoto occorrerà tempo per comprendere il vitale compito di cui sono stati investiti, ignari che sulla Terra altri gruppi Gantzer lottano per impedire la fine della specie umana.

Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)

Produzione dello studio giapponese Gonzo che risale al 2004, sulla scorta del successo dell’omonimo manga di Hiroya Oku nato nel 2000. Grandguignol, iper violenza, imbruttimento della specie umana e ricerca del riscatto morale tra sangue e carne in salsa soft core. Passaggi più o meno espliciti tra immagini e dialoghi tanto da guadagnare qui da noi il divieto ai minori di 14 anni.

Nulla di davvero drammatico o grafico rispetto a tante altre simili produzioni, le idee alla base di Gantz sarebbero anche molto buone per un anime peraltro molto cinico. Suddiviso in 26 episodi da 24′ minuti, il vero tallone d’Achille qui è lo studio che l’ha realizzato. Trasmessa tra il 2009 e il 2010 l’opera di Gonzo è mediocre, CGI con cui si sono realizzati molti fondali e varie scenografie hanno un fastidioso retrogusto posticcio, tanto da avere la sensazione di stare osservando un game di generazioni passate.

Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)

L’animazione vera e propria non è poi nemmeno malvagia, benché non manchino occasioni in cui osservare scollamenti tra la computer grafica e il resto degli elementi in movimento: come per esempio parte della sequenza del salvataggio del senzatetto in metropolitana. Qualche buco più o meno sentito lo lascia anche la sceneggiatura, con una certa verbosità e pesantezza nel gestire dialoghi ed eventi ritrovando solo in minima parte le atmosfere del manga.

Poi però la serie televisiva prende un’inevitabile deriva per la scelta di portare la narrazione a conclusione oltre il fumetto stesso, con scelte piuttosto opinabili a partire dal capitolo 22 e invenzioni che rischiano di peggiorare ulteriormente la traballante atmosfera che pervade l’intera storia. A ben poco aiutano transizioni e battute sul pecoreccio tra erezioni e provocanti corpi femminili all’interno di un percorso narrativo farraginoso e che avrebbe meritato tutt’altro sviluppo animato.

Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)

VIDEO

Stavolta il Blu-ray non c’è per davvero nemmeno all’estero, nemmeno in Giappone. Per quel poco che abbiamo potuto scoprire la qualità all’origine non avrebbe nemmeno consentito un accettabile upscaling HD, tanto è valso quindi restare nel comparto SD. 26 puntate con aspect ratio 1.78:1 (720 x 576/25 fps) suddivisi su 6 DVD-9.

Aliasing, un po’ di ghosting, alcuni passaggi dove il contrasto tende a scemare per una visione tutto sommato passabile, anche alla luce del livello di ricchezza cromatica, neri a parte. Un cofanetto che al momento resta l’unico disponibile e che altrove è sempre e comunque offerto in misura tecnica del tutto simile.

Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)

AUDIO

Dolby Digital 2.0 canali italiano e giapponese di sufficiente resa (192 kbps), con limitata presenza per musiche ed effetti. Considerato il livello della realizzazione l’ascolto resta interessante anche attraverso i due canali anteriori dell’impianto Home Theater.

EXTRA

Spalmati sui 6 dischi, supplementi che permettono di scoprire i retroscena della lavorazione.
Disco 1: Sigle originali di testa e coda; intervista al regista Ichiro Itano e al doppiatore di Kei
Disco 2: Conferenza incontro tra i doppiatori della serie e il pubblico
Disco 3: Making of dei fondali in 3D; Trailer Gantz (versione internazionale)

Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)

Disco 4: Conversazione fra i doppiatori di Kei e Masaru e il direttore del suono Hiroyuki Hayase
Disco 5: I segreti delle immagini cult; Trailer versione speciale
Disco 6: Raccolta delle immagini extra dei DVD
Sottotitoli in italiano. Inoltre 2 coloratissimi libretti di approfondimento dell’anime tra disegni e personaggi.

TESTATO CON: Tv Sony AF8 55″ OLED, Hisense 4K H49M3000, UHD player OPPO UDP-203 / Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)
6,5 Recensione
Pro
I due libretti di approfondimento
Extra molto interessanti
Contro
Horror soft core sui generis
Computer grafica datata
Qualità video limitata
Dolby Digital 2.0 ita e jap
Riepilogo
Prodotto da: Yamato Video
Distribuito da: Koch Media
Durata: 650'
Anno di produzione: 2010
Genere: Anime
Regia: Ichiro Itano
------
Supporto: DVD 9 x 6
Aspect Ratio: 1.78:1
Codifica Video: 576i MPEG-2
Audio: Italiano, giapponese Dolby Digitale 2.0
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Gantz – Il Blu-ray che non c'è (davvero)

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest