KOCH MEDIA Ritorno morti viventi AF DIGITALE
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Fury [UHD]

Fury [UHD]

“Gli ideali sono pacifici, la storia è violenta” – Il bellico Fury è arrivato in UHD da Digital Intermediate 4K. Distribuzione Sony Pictures HE

In Fury siamo nell’aprile del 1945, a poche settimane dalla fine della guerra l’esercito americano sul suolo tedesco affronta la resistenza più folle e fanatica. Il primo sergente Don Collier (Brad Pitt), soprannominato ‘Wardaddy’, è al comando dello Sherman ‘Fury’, tra i pochi tank sopravvissuti sin dalla campagna d’Africa.

Fury [UHD]

Tre lunghi anni di scontri a fuoco sempre con lo stesso equipaggio, che però nell’ultimo confronto col nemico ha perduto il copilota. Incredulo, Collier si vede costretto a sostituirlo con lo scritturale Norman (Logan Lerman), che non ha mai visto l’interno di un blindato, tanto meno combattuto e ucciso.

Un’incursione dopo l’altra Fury ne esce sempre a testa alta, sino al momento in cui un inaspettato evento porrà il carro e i suoi componenti di fronte a un bivio: fuggire o combattere sino alla fine.

Fury [UHD]

Fury è un film bellico come se ne vedono pochi, la memoria vola a opere più o meno recenti capaci di sbattere la guerra in faccia tra sangue, sudore e lacrime. È stato paragonato a Salvate il soldato Ryan e Platoon ma rispetto a tali esimi ‘colleghi’ l’opera di David Ayer mostra il fianco nell’ultima parte, quando Collier compie il passo verso quella che appare da subito una missione suicida.

Accettabile si ma anche meno credibile quell’ultima parte di sceneggiatura, interamente scritta dallo stesso Ayer, meno convincente nonostante l’esperienza del suo autore che in passato ha creato lo splendido Training Day, i riusciti Fast & Furious (2001) e U-571 ma anche il pessimo Sabotage e il criticato Suicide Squad.

Fury [UHD]

Di nuovo ci troviamo in presenza di scelte radicali volte a restituire tutto il realismo dei campi di battaglia, abiti lerci, barbe incolte, depressione di corpo, anima e tutto quello che finisce per trasformare un individuo in una macchina da guerra. Per il massimo del realismo è stato portato in scena l’ultimo esemplare esistente di carro armato Tigre, ingegnerizzato all’epoca da Ferdinand Porsche per la Wermacht.

Gli attori si sono sottoposti a un duro training per essere credibili, l’equipaggio dello Sherman ‘Fury’ è composto solo da attori di spicco tra cui ricordiamo Jon Bernthal (The Walking Dead), Shia LaBeouf (Borg McEnroe tra i tanti), Michael Peña (Shooter, 12 Soldiers tra i tanti), nel cast anche il figlio d’arte Scott Eastwood (Pacific Rim – La rivolta) e Jason Isaacs (Black Hawk Down tra i tanti). Curioso il nome del personaggio Norman, interpretato da Logan Lerman, che potrebbe essere stato scelto anagrammandone nome e cognome.

Fury [UHD]

Con un budget attorno ai 70 milioni di dollari Fury ne ha incassati oltre 200 worldwide per un notevole successo al botteghino. Un film che ricordiamo subì un ampio slittamento nelle sale italiane a causa del fallimento dell’iniziale distributore locale, passando successivamente di mano e giungendo da noi su grande schermo quando erano prossime alla pubblicazione, se non già disponibili, edizioni estere Home Video.

Se siete amanti del cinema bellico questa rimane una delle produzioni più interessanti degli ultimi tempi, assolutamente da non perdere.

Fury [UHD]

VIDEO

Fury è un film importante per svariati motivi. Girato interamente analogico su pellicole a elevata sensibilità da 250 e 500 ASA è stato poi finalizzato su Digital Intermediate 4K. Normale quindi la lieve patina di grana che contribuisce al tono storico del racconto.

Una autentica bellezza migrata in digitale e un notevole salto qualitativo rispetto alla controparte FHD su BD-50, con ulteriore livello di dettaglio anche in secondo piano e sui fondali: si potrebbero contare i pori della pelle nei primi piani, le trame dei vestiti, rendendo l’intero comparto scenografico ancor più incredibile.

Fury [UHD]

Le scelte del cinematographer moscovita Roman Vasyanov (Suicide Squad, End Of Watch) potranno anche essere discutibili, con passaggi in cui i neri risultano più alti del solito per una mera questione di gestione della luce sul set: all’interno del blindato, oppure al capitolo 4, subito dopo lo scontro nel bosco tra i 4 tank americani e le 2 postazioni anticarro naziste.

Che piaccia o no molte riprese sono state realizzate controluce o quasi senza ausilio di mezzi artificiali, alzando di conseguenza i neri e abbattendo la tridimensionalità.

La resa d’insieme stupisce per la precisione del dettaglio e l’ampiezza dei punti luce, maggiormente diversificati grazie al wide color gamut che in questa specifica edizione vanta il solo statico HDR-10. Nel complesso siamo di fronte a un disco reference capace di dimostrare tutte le potenzialità del supporto 4K.

Fury [UHD]

Fury è un’edizione importante anche perché è una delle poche concepite su BD-100 triplo strato, d’altronde la lunga durata dell’opera (134′ minuti) lo imponeva per non scendere a compromessi. Il BD-100 è a oggi il media più ostico per i player UHD, per cui occorre avere il firmware aggiornato all’ultimo disponibile.

L’ostacolo maggiore l’abbiamo incontrato con l’OPPO UDP-203 e, nonostante l’ultimo aggiornamento rilasciato dall’azienda, non tutti gli extra erano visionabili. Nello specifico col player connesso al Samsung 65” Q9F (con cavo HDMI ad alta velocità) e mantenendo tutte le impostazioni dell’OPPO in automatico (risoluzione, spazio e profondità colore), il film viene visionato correttamente ma non tutti i supplementi.

Fury [UHD]

Perché Fury è un disco speciale anche in questo senso, il primo in assoluto a contenere 90′ minuti di extra (risoluzione video 1080p) di cui i due più importanti e lunghi (28′ + 45′ minuti) col nostro OPPO UDP-203 diventano un miraggio. Una schermata nera appare dopo la selezione, si sente l’audio per pochi istanti prima che il TV riporti l’assenza di segnale. A questo punto il player ‘impazzisce’ e non è più nemmeno capace di tornare al suo menù per cui occorre estrarre il disco e resettarlo.

Stesso disco che sul player Samsung entry level UBD-K8500 non ha mostrato alcun problema, film ed extra fruibili senza difficoltà alcuna così come sui Player LG UP970 e Panasonic DMR-UBC80.

Fury [UHD]

AUDIO

Un film bellico di questa portata con un superbo lavoro di creazione effetti e missaggio in una colonna sonora da brivido non può giungere nella giusta misura se la scelta è quella di comprimere a dismisura con la scellerata proposta Dolby Digital. 6 canali discreti che tutto sommato si lasciano sentire, per volume e quantità di effetti, limitando comunque il supporto dei canali rear di cui si sente in parte la mancanza.

Per un ascolto realmente cinematografico la via obbligata è quella del Dolby ATMOS in inglese di eccellente portata dinamica e presenza scenica per un esplosivo panorama sonoro tra effetti dirompenti, direzionalità, precisione e sonicità. Già all’ascolto in Dolby TrueHD la resa guadagna in termini di profondità e precisione degli elementi discreti. Il BD-50 2K offre un magnifico DTS-HD Master Audio 5.1 canali per l’italiano.

Fury [UHD]

EXTRA

Come dicevamo una delle sorprese di questa edizione è stato scoprire extra nuovi sul disco UHD, tutti 1080p: “Tiger 131” (5′) dedicato all’ultimo tank tedesco esistente e perfettamente funzionante, “Heart of Fury” (7′) con le soluzioni per girare all’interno del carro senza farci entrare le cineprese 35 mm, “Clash of Armor” (7′) i vari carri impiegati nel film, “No Guts, No Glory: The Horrors of Combat (28′) con le scelte visuali e scenografiche per trasmettere realismo al racconto, “The Tanks of Fury (46′) carri armati nell’opera e nella realtà della guerra. 2 trailer di Fury. Sottotitoli in italiano ovunque.

TESTATO CON: Tv Samsung Q9F UHD 65″ (2018), UHD player Oppo UDP-203, player Samsung UBD-K8500, player LG UP970, player Panasonic DMR-UBC80

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Fury [UHD]
9 Recensione
Pro
Opera bellica di prim'ordine
Qualità video
Digital Intermediate 4K
Dolby ATMOS inglese
90' di extra esclusivi
Contro
Dolby Digital italiano limitato
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Sony Pictures HE
Durata: 134'
Anno di produzione: 2014
Genere: Bellico
Regia: David Ayer
Interpreti: Brad Pitt, Shia LaBeouf, Logan Lerman, Michael Peña, Jon Bernthal, Jim Parrack, Brad William Henke, Kevin Vance, Xavier Samuel, Jason Isaacs, Anamaria Marinca, Alicia von Rittberg, Scott Eastwood
------
Supporto: BD 100 + BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: inglese Dolby ATMOS; italiano, inglese non vedenti, catalano, francese, giapponese, portoghese, russo, spagnolo, tedesco, ucraino Dolby Digital 5.1
Sottotitoli: italiano, inglese, inglese non udenti, arabo, coreano, danese, finlandese, francese, giapponese, greco, hindi, islandese, norvegese, olandese, portoghese, russo, spagnolo, svedese, tedesco, turco
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest