UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Fumo di Londra [UHD]

Fumo di Londra [UHD]

Recupero storico e produzione volta a restituire il primo film diretto da Alberto Sordi nella forma e nei contenuti originali del 1966. UHD Koch Media

Fumo di Londra racconta dell’antiquario Dante Fontana (Alberto Sordi), che dall’Italia giunge nella capitale britannica per partecipare a un’importante asta. Riconoscendosi in un moderno gentleman per Dante l’Inghilterra è come la seconda patria e una volta nella metropoli si cala a specchio nel perfetto londinese con completo, bombetta, ombrello e pipa.

Respirando aria inglese desidera vivere ogni istante da perfetto suddito di Sua Maestà Elisabetta II, ed eccetto il cibo sembra riuscirci piuttosto bene anche quando coglie l’occasione di spacciarsi per qualcun altro. Incrociata all’asta l’anziana duchessa di Rutland è invitato dalla stessa presso la sua grande magione nel Lincolnshire, convinta che Dante sia nipote di un marchese incontrato in gioventù.

Fumo di Londra [UHD]

Tra schermaglie d’amore e il fascino della locale aristocrazia Dante si ritroverà suo malgrado a inseguire per amore la giovane studentessa Elizabeth (Fiona Lewis). Prima di tornare a Perugia scoprirà l’inaspettata altra faccia della Gran Bretagna, dell’anticonformismo tra Rocker, Mod e la gioventù ribelle desiderosa di radicali cambiamenti.

Il mito dell’Inghilterra nell’Italia del boom economico, il sogno di visitare la patria di Shakespeare che per un piccolo antiquario romano trasferitosi a Perugia diventa realtà. Fumo di Londra segna l’esordio alla regia di Alberto Sordi, il quale nell’arco della sua carriera firmerà 18 pellicole dietro la cinepresa. Piuttosto prolisso, soffre per una svenevole impronta a tratti documentaristica specie nella prima parte, nemmeno l’intenzione fosse quella di mostrare uno scorcio di Gran Bretagna a chi poteva permettersi giusto il costo dell’ingresso al cinema.

Fumo di Londra [UHD]

Sceneggiatura dello stesso Sordi (assieme a Sergio Amidei) che scade nello stereotipo e nella macchietta dell’italiano medio sempliciotto e approfittatore. La satira sull’universo inglese e la bacchettona società dell’epoca è perlopiù insipida, poco british e poco da commedia italiana. L’incontro con sudditi britannici che in parte conoscono (fin troppo) l’italiano, il romano che conversa in inglese e finge di essere cittadino londinese, tutto conduce a trovate che raramente strappano un sorriso.

Il personaggio di Dante si riduce a macchietta coinvolta in tragicomiche avventure figlie di quegli anni, paludate in un ritmo in parte zoppicante. L’impegno dell’attore è al solito encomiabile mentre la prova registica lascia il tempo che trova. A 53 anni di distanza dalla sua realizzazione Fumo di Londra resta una gradevole e nostalgica finestra su usi e costumi di una “Inghiltera” così lontana nel tempo.

Fumo di Londra [UHD]

VIDEO

Aspect ratio 2.35:1 (3840 x 2160/24p), codifica HEVC su BD-66. Fumo di Londra è certo più significativo per l’aspetto tecnico. Presto o tardi ci si sarebbe occupati anche della storia del cinema italiano in 4K e l’occasione è giunta con l’operazione di restauro di Fumo di Londra curata dalla Cineteca Nazionale e dal laboratorio romano di post-produzione Augustus Color. Il cartello in testa all’opera ricorda che si è partiti dal negativo originale 35 mm Techniscope (2-perf), con recupero di alcuni fotogrammi perduti prelevati da copia positiva dell’epoca.

Una simile premessa lascerebbe immaginare un risultato superlativo, ma la visione porta alla luce un diverso spettacolo. Il recupero è segnalato risalente al 2018, ma non è dato sapere a quanti bit è stata eseguita la scansione e certo lascia in parte stupiti l’assenza dell’HDR. Solo in presenza di un negativo è possibile estrarre un più ampio spazio colore, per cui se qui è stato deciso diversamente possiamo pensare si sia stati costretti a prendere una simile decisione per l’impossibilità di ottenere un gamut diverso e migliore.

Fumo di Londra [UHD]

Le variabili in gioco sono molte: età della pellicola e sensibilità in ASA della stessa, lo stato di conservazione (molto limitato a quanto si evince dall’extra sul restauro), qualità del girato nativo e scelte del cinematographer. A fronte di un ulteriore respiro per i colori forse i test in HDR palesavano uno smodato aumento della grana e il risultato sarebbe stato peggiorativo. Fatto sta che la visione SDR soffre inevitabilmente della tipica compressione dinamica, per cui s’incrociano spesso cieli lattiginosi dove è difficile scorgere l’azzurro, lasciando solo immaginare quanto vedibile in HDR-10.

Che si tratti o meno di scelta i neri alternano momenti di profondità ad altri in cui sono alti, le sequenze notturne piatte, in qualche occasione si scorge minima sporcizia e qualche spuntinatura, come nel momento in cui Dante sogna di assistere a una gara all’ippodromo (immagine sotto): la slavatura del colore è avvertibile all’estremo lato destro. La grana è parte integrante dell’intero girato, contrasto perlopiù ampio con qualche evidente scivolone, nonostante le restrizioni sul croma i colori risultano discretamente ampi e mediamente saturi.

Nell’effetto split-screen all’estrema destra si avverte la consunzione fisica di alcuni fotogrammi. Click per ingrandire

Fumo di Londra [UHD]

AUDIO

DTS-HD Master Audio 2.0 canali (24 bit) di accettabile resa. Encoding che ha dato maggiore spazio alla colonna sonora e alle musiche, offrendo un ascolto gradevole benché totalmente privo di dinamica. La pulizia di fondo della traccia favorisce la fruizione dello spettacolo attraverso i diffusori anteriori dell’impianto HT. La seconda traccia è identica per qualità con in più l’audio descrizione per non vedenti.

EXTRA

Nessuno sul disco UHD. Uno solo di circa 16′ minuti sul BD con la versione FHD: si parte da un estratto di un’intervista radiofonica a Sordi realizzata nel corso del lancio del film proseguendo con immagini da parte dei protagonisti del restauro. Non mancano alcune interessanti informazioni sugli sforzi volti a rimettere assieme la versione integrale così come uscì nelle sale nostrane nel 1966.

Fumo di Londra [UHD]

TESTATO CON: Tv OLED Panasonic TX-55GZ1500EUHD player OPPO UDP-203 e Samsung UBD-K8500/ Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

UHD Fumo di Londra disponibile su DVD-Store.it

Fumo di Londra [UHD]
7,5 Recensione
Pro
Recupero storico da negativo
Scan e master a risoluzione 4K
L'extra sul restauro
Contro
Commedia leziosa e prolissa
HDR wide color gamut assente
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Koch Media
Durata: 131'
Anno di produzione: 1966
Genere: Commedia
Regia: Alberto Sordi
Interpreti: Alberto Sordi, Fiona Lewis, Amy Dalby, Alfredo Marchetti, Clara Bindi, Michael Trubshawe, Massimo Ungaretti, Romano Giomini, Pamela Hollyer, George Jones, Pad John Wells, William Mostin Owen, Elizabeth Rutter, Jean St. Clair, Philip John Trihble
------
Supporto: bd 66 + BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 2160p HEVC
Audio: Italiano, italiano descrittivo non vedenti DTS-HD Master Audio 2.0
Sottotitoli: italiano, italiano nu
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Fumo di Londra [UHD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest