UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD

Diggers [BD]

Diggers [BD]

Qualcosa di oscuro vaga per i sotterranei della metropolitana sovietica in Diggers, indie-horror a basso budget direct-to-video. Da CG Entertainment

Diggers è ambientato per i sotterranei della metropolitana moscovita. E’ notte e una coppia di fidanzati, una cosplayer, un anziano e due uomini d’affari si ritrovano a bordo della medesima carrozza ma treno e passeggeri svaniscono nel nulla, col convoglio che si dice abbia proseguito la corsa oltre il capolinea.

Diggers [BD]

A distanza di 5 giorni un’altra coppia di giovani decide di scoprire cosa possa essere accaduto ai loro amici scomparsi quella notte, ingaggiando il ‘digger’ Egor (Andrey Levin), esperto di quanto giace al di sotto delle fondamenta della capitale.

Inizialmente la ricerca si rivelerà infruttuosa sino al momento in cui il terzetto incontrerà altri visitatori, richiamando l’attenzione di una creatura sanguinaria che ha eletto a terreno di caccia proprio quella zona.

Diggers [BD]

Horror alquanto raffazzonato Diggers è una sorta di pasticciaccio sui generis in cui ritrovare frammenti di molte opere come per esempio Le colline hanno gli occhi, C.H.U.D. – Cannibalistic Humanoid Underground Dwellers e Mimic, lista che potrebbe ulteriormente proseguire quanto a dejà-vu tra serial killer, satanismo, cannibalismo e mutazioni di quart’ordine arrivando persino a scomodare Predator di McTiernan.

La sceneggiatura è maledettamente stantia, ci si ritrova ben presto con una serie di cliché di genere e una disarmante pochezza di idee affogando nella noia già dopo le prime battute, facendo sembrare un’eternità i (soli) 80 minuti di durata del film.

Narrazione filmica che a tratti prende la via pseudo-mockumentaristica lasciando l’impressione che il regista sovietico Tikhon Kornev, pare più rinomato quanto a scrittura e qui al suo debutto dietro la cinepresa, non avesse affatto le idee chiare.

Diggers [BD]

Il cast sarebbe anche decente se non ci si fosse sforzati così tanto da far sembrare i personaggi delle brutte caricature. Ci si ritrova paludati in una serie di sconclusionate situazioni e un racconto che fa acqua da tutte le parti, stile narrativo ed effetti grafici ai minimi storici tanto da voler dimenticare piuttosto che approfondire correlazioni ed eventi.

La sceneggiatura ha la presunzione di voler raccontare in parallelo il percorso degli scomparsi con quello dei soccorritori in un rovinoso gioco di specchi alla volta di una spettacolarizzazione che trova il suo apice nel finale scoprendo chi sia davvero il mostro, fatal ending liberatorio perché consapevoli di essere prossimi ai titoli di coda.

Diggers [BD]

VIDEO

Girato con tutta probabilità in digitale a una non meglio precisata risoluzione, l’opera è presentata con aspect ratio 2.35:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-25.

Le immagini alternano alcuni passaggi solidi alla luce del giorno a un insieme di inquadrature immersi nella penombra delle gallerie dove si stenta a distinguere quanto voluto dal cinematographer rispetto ai limiti dell’hardware, la scarsa illuminazione e il basso budget. Grana pesante, disturbi cromatici, neri mediamente alti, in alcuni passaggi la compressione si nota per i crash nelle sfumature in secondo piano.

Crash delle sfumature in background (luminosità e contrasto sono state alterate per evidenziare il problema). Click per ingrandire

Diggers [BD]

AUDIO

Doppia traccia DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano e russo (16 bit), sono entrambe molto limitate quanto a dinamica e presenza scenica oltre che a un volume d’insieme più basso della media. Qualche rara entrata efficace non risolleva un risultato troppo sui generis e incapace di esaltare a dovere i passaggi più terrificanti. A corredo anche due Dolby Digital 2.0 italiano e 5.1 russo (sempre 224 kbps) del tutto simili alle lossless.

EXTRA

Nessuno.

TESTATO CON: Tv Samsung Q9F UHD 65″ (2018), UHD player Oppo UDP-203

Blu-ray disponibile su dvd-store.it

Diggers [BD]
4,5 Recensione
Pro
Horror inedito
Contro
Script penoso
Qualità video
Qualità audio
Nessun extra
Riepilogo
Prodotto da: Minerva
Distribuito da: CG Entertainment
Durata: 80'
Anno di produzione: 2016
Genere: Horror
Regia: Tikhon Kornev
Interpreti: Roman Evdokimov, Alena Savastova, Anna Vasileva
------
Supporto: BD 25
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: italiano, russo DTS-HD Master Audio 5.1; Dolby Digital 2.0 italiano; Dolby Digital 5.1 russo
Sottotitoli: italiano nu, italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Diggers [BD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest