JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD Guida 4K/BD/DVD/UHD

Deserto rosso sangue [BD]

Deserto rosso sangue [BD]

Un indie horror con qualche idea originale nell’inflazionato panorama del cinema zombie. Blu-ray Koch Media per Midnight Factory

In Deserto rosso sangue i morti tornano a camminare sulla Terra e Molly (Brittany Allen), giovane avvezza alle cattive abitudini tra alcol e droga, corre via da Las Vegas su una Porsche guidata dal compagno Nick (Merwin Mondesir) alla volta di un piccolo aeroporto civile per fuggire lontano.

Deserto rosso sangue [BD]

Una sosta non programmata nel bel mezzo del deserto del Nevada e un affamato zombie (Juan Riedinger) creerà il panico, mentre Molly riesce ad allontanarsi incolume. Sotto il sole cocente di giorno e al gelo notturno la donna si mette in marcia verso la destinazione: il cadavere ambulante non smette di seguire a vista la preda sino al momento in cui un inaspettato evento metterà i due duramente a confronto.

Omaggiando il compianto maestro degli zombie George A. Romero, questo Deserto rosso sangue mette in scena un racconto vissuto pressoché in solitaria dalla protagonista femminile, di cui scopriamo scorci di vita passata durante il lungo percorso che la divide dalla meta, ricordi, scelte giuste e sbagliate con cui fare i conti.

Deserto rosso sangue [BD]

Gli zombie sono quelli primigeni di Romero, camminata lenta, claudicante quanto inesorabile in seno alla solita inflazionatissima apocalisse del genere umano stavolta giocando per sottrazione, dove un solo morto vivente semina terrore e morte. Provando a mescolare con una certa sapienza splatter, ironia (l’esca con l’assorbente usato è da urlo) e un feroce sarcasmo si riesce ad arrivare non troppo annoiati al termine di questo indie horror.

Piccolo outsider di genere dove uno degli elementi che (forse) convincono meno sono il trucco dello zombie-stalker e certi vuoti di sceneggiatura che nell’economia dell’intera vicenda passano comunque come pecche minori, desiderosi di scoprire cosa attende la sopravvissuta al termine dell’esodo desertico.

Deserto rosso sangue [BD]

Echi di Romero in qualche modo ritornano anche nella seconda parte, in particolare con l’interessante evento che andava a distinguere il terzo capitolo del suo magistrale cinema, Day Of The Dead – Il giorno degli zombie, senza entrare ulteriormente nel dettaglio per non rovinare la sorpresa a chi non lo conosce.

Questo Deserto rosso sangue è un’opera horror da scoprire in Home Video, con una sceneggiatura che arriva persino a offrire un secondo piano di lettura legato alle molestie nei confronti delle donne, liberando lo spettatore già a pochi minuti dal prologo dall’imbarazzo dell’ennesima, ripetitiva sceneggiatura legata al sempre più bistrattato e liso universo dei morti viventi.

Deserto rosso sangue [BD]

VIDEO

Girato interamente digitale con camere RED a una non meglio precisata risoluzione che possiamo ipotizzare 2K, così come per il derivante Digital Intermediate. Aspect ratio 2.35:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. Le immagini palesano una resa d’insieme sopra la media, anche se su schermi di grandi dimensioni sono avvertibili limiti in background e sui fondali, in particolare nelle molte sequenze notturne, quando la camera segue Molly mentre bivacca attorno a un fuoco in cima a rocce biancastre.

Alcune flessioni sono particolarmente visibili (luminosità e contrasto sono state alterate per mettere in evidenza i limiti). Click per ingrandire

Deserto rosso sangue [BD]

Colori mediamente saturi, ampiezza per luminosità e contrasto. La tenuta complessiva del quadro è elevata con qualche flessione più marcata dove si abbassa il livello dei neri e sono avvertibili crash delle sfumature nel buio della notte. Ciò  pregiudica in minima parte lo spettacolo ma teniamo a sottolinearlo per dovere di cronaca.

AUDIO

Doppia traccia DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano e inglese (24 bit) sono entrambe un po’ troppo parche nell’offrire la giusta spinta dinamica. Un missaggio inevitabilmente condizionato dalla natura stessa dell’opera dove, eccetto prologo ed epilogo, predilige dialoghi anche rarefatti e il suffragio di alcuni elementi di contorno, contribuendo a restituire una maggiore coerenza d’insieme. Consigliato l’ascolto dell’originale per cogliere diverse sfumature nei dialoghi e un diverso turpiloquio.

Deserto rosso sangue [BD]

EXTRA

11′ minuti di making of con interventi da parte di cast e troupe, poco meno di 4′ minuti di ulteriori immagini dai set con riprese in bianco e nero in stile antico cinegiornale e il trailer. Sottotitoli in italiano. Allegato il consueto libretto di approfondimenti testuali a cura di Nocturno editore.

TESTATO CON: TV TCL P66 55″ 4K, UHD player Oppo UDP-203

Blu-ray 2K disponibile su dvd-store.it

Deserto rosso sangue [BD]
7,5 Recensione
Pro
Zombie movie con qualche buona idea
DTS-HD Master Audio 5.1
Extra pochi ma interessanti
Contro
Qualità video migliorabile
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: Koch Media
Durata: 93'
Anno di produzione: 2016
Genere: Horror
Regia: Colin Minihan
Interpreti: Brittany Allen, Juan Riedinger, Merwin Mondesir, Kristopher Higgins, Andrew Supanz, Nico David, Michael Filipowich, Dylan Playfair, Warren E. Thomas, Steve Judkins, Max Christensen
------
Supporto: BD 50
Aspect Ratio: 2.35:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: italiano, inglese DTS-HD Master Audio 5.1
Sottotitoli: italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF
Deserto rosso sangue [BD]

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest