UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Home cinema Prove

Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzo

Denon AVR-X2400H

Il Denon AVR-X2400H è un classico amplificatore AV da cinque stelle. Completo, ben suonante, solido e con multi-room HEOS integrato. Cosa volete di più?

Anche se il settore degli amplificatori AV entry level è quanto mai affollato, ultimamente Denon è stato assieme a Yamaha il produttore più attento a questa fascia di mercato, tanto che lo scorso anno chi voleva spendere “poco” e avere molto avrà puntato probabilmente sull’ottimo AVR-X2300W, Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzoche si può trovare oggi online anche a 500 euro. È logico quindi chiedersi come il nuovo Denon AVR-X2400H saprà superare un così formidabile predecessore mantenendosi sempre nella fascia di prezzo attorno agli 800 euro. Ecco la risposta.

Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzo

Qualità audio

Il primo approccio con questo nuovo modello, a cui abbiamo dato in pasto il Dolby Atmos inglese del Blu-ray di Animali fantastici e dove trovarli, lo pone molto vicino come timbrica e resa generale al suo predecessore. La notevole quantità di dettaglio è restituita con delicatezza e le voci mettono in mostro un tono caldo e naturale, con gli effetti surround che si propagano nella stanza con agilità, prontezza e grande decisione.

Una performance articolata e misurata e ogni volta che nel film entra in scena una nuova creatura, ecco che il Denon fa uno splendido lavoro nel restituire la tensione drammatica e l’impatto di una sequenza come la fuga dallo zoo. Non ci si perde davvero un solo dettaglio e anche i particolari secondari più nascosti nel mixing sono resi con una precisione inaspettata

Anche a livello di pura potenza e impatto il Denon AVR-X2400H si conferma un cavallo di razza, sebbene esaminandolo puramente a livello di “muscoli” ci saremmo aspettati un passo avanti più significativo rispetto al modello precedente. Se quindi cercate soprattutto un sound più grande, potente e muscoloso, potreste puntare su un modello equivalente di Yamaha.

Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzo

A un confronto diretto con il predecessore, il Denon AVR-X2400H ha un tocco un po’ più solido. Le esplosioni e il rombo dei tuoni mettono in mostra un sound più profondo e ricco d’impatto, mentre il pur eccellente X2300 si caratterizza per un’impronta un po’ più vaga e indecisa quando si tratta di mettere in risalto l’impatto.

L’X2400H suona anche leggermente più brillante, con quei micro-dettagli di un vetro rotto o di un fruscio di un mantello che risaltano maggiormente nella scena. Lo si nota anche nei dialoghi, più chiari e in grado di trasmettere qualcosa di più a livello di coinvolgimento emotivo.

Questa natura così articolata e agile si fa notare anche nell’ascolto musicale. Sebbene non sia un rimpiazzo ideale per un amplificatore stereo dedicato, il Denon ha un sound dinamico e assolutamente godibile anche quando si ascolta un concerto in Blu-ray, un CD Audio o un brano in streaming via Bluetooth.

Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzo

Costruzione

Poche sorprese su questo versante. Il Denon AVR-X2400H non si discosta affatto dalle linee e dall’estetica del suo predecessore, colpendo in positivo sia per la solidità della costruzione, sia per l’ampio display frontale e per la praticità del telecomando. Come sempre raccomandiamo di utilizzare il sistema di autocalibrazione di Denon per il setup iniziale.

Il procedimento è semplice e veloce, anche perché per ottenere un sound già valido e piuttosto accurato non serve posizionare il piccolo microfono in tutte le otto posizioni consigliate da Denon, ma ne bastano tre. Se poi siete abbastanza esperti, potete sempre fare le modifiche più fini nelle impostazioni degli speaker.

Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzo

Funzioni

Al giorno d’oggi un amplificatore AV in questa fascia di prezzo è pieno zeppo di funzionalità. Partendo dal video e continuando con l’audio hi-res e con lo streaming in multi-room, il Denon AVR-X2400H ha davvero tutto quello che serve per accontentare anche l’appassionato più intransigente. Supporto alle tracce audio in Dolby Atmos e DTS:X fino a configurazioni 5.1.2, otto ingressi HDMI che gestiscono senza problemi segnali video in 4K/60 fps e, cosa non secondaria, supporto a HDR10, Dolby Vision e HLG.

Parlando invece di musica, il Denon può riprodurre file hi-res in tutti i formati più diffusi fino a 24-bit/192kHz, ma supporta anche i file DSD e tramite la porta USB nel pannello frontale può ricaricare il vostro smartphone e naturalmente riprodurre file multimediale di qualsiasi genere. Inoltre potete streammare musica da un device Android o iOS tramite Bluetooth e AirPlay e non manca il supporto per Spotify Connect, mentre come connettività troviamo Wi-Fi ed Ethernet.

Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzo

Quest’anno inoltre tutti gli amplificatori AV di Denon supportano il sistema multi-room proprietario HEOS, mentre lo scorso anno questa gradita feature era presente solo dall’AVR-X4300H in su (e si partiva quindi da oltre 1200 euro). Potete anche streammare canzoni da Tidal, Deezer, TuneIn Radio e altri servizi direttamente dall’app HEOS, che tra l’altro è più semplice e pratica da usare rispetto a quella che Denon ha sviluppato per il controllo dell’ampli.

Verdetto

Se siete felici possessori dell’AVR-X2300W, difficilmente questo nuovo modello potrà interessarvi visto che i miglioramenti audio, seppur presenti a livello di brillantezza e impatto, non sono enormi. Resta però il fatto che a questo prezzo è difficile trovare oggi un amplificatore AV così completo, ben suonante e in grado di fare davvero di tutto, multi-room compreso. Resta solo da vedere se i nuovi modelli equivalenti di Yamaha, Sony, Pioneer e Onkyo sapranno fare di meglio, ma per ora il Denon AVR-X2400H è l’ampli da battere in questa fascia di prezzo.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzo e Denon AVR-X2400H: difficile batterlo a questo prezzo dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
5

Riassunto

Il Denon AVR-X2400H è un classico amplificatore AV da cinque stelle. Completo, ben suonante, solido e con multi-room HEOS integrato. Cosa volete di più?

Pro
Sound brillante, agile e dettagliato
Una marea di feature
Sistema multi-room HEOS
Ottimo rapporto qualità-prezzo

Contro
Alcuni rivali hanno un sound più potente e muscolare
Miglioramenti solo incrementali rispetto al X2300H

Scheda tecnica
Canali/potenza(w): 7 x 95 (8 ohm, 20 Hz – 20 kHz, 0.08% 2ch Drive)
Surround Mode: Pro-Logic II, Pro-Logic IIx, Dolby Digital EX, DTS Neo:6, DTS-ES, DTS 96/24, Dolby Digital Plus, DTS HD, Dolby TrueHD, DTS Master Audio, Dolby Atmos
Tuner: FM, MW, Internet
Auto set-up: Sì
Video scaling: 4K
Connettività: Bluetooth, Wi-Fi, Ethernet
Ingressi audio: HDMI x8, Ottica x2, USB, Analogica x4, Ethernet
Ingressi video: HDMI x8, Component x2, Composite x2, USB, Ethernet
Uscite audio: HDMI x2
Uscite video: HDMI x2, Component, Composite
Dimensioni (AxLxP, cm): 17x44x34
Peso (kg): 9.4
Prezzo: 799 euro
Sito del produttore: http://www.denon.it
Distributore italiano: www.audiogamma.it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest