Featured home Hi-Fi Notizie

Cyrus One Cast: ampli e streamer all-in-one da 100W per canale

one cast

L’amplificatore-streamer One Cast è il quarto prodotto della gamma One di Cyrus ed è anche il più completo e ambizioso

Da quando Cyrus ha stravolto il proprio design classico e iconico con l’introduzione dell’amplificatore One nel 2016 (889 euro), ha dato via a una vera e propria gamma di prodotti One. Il One HD (1299 euro) arrivò infatti poco dopo aggiungendo all’equazione originale connettività digitale e circuiti di nuova generazione, mentre i seguenti diffusori da scaffale One Linear (449 euro) hanno arricchito ulteriormente la serie. Ora è arrivato il quarto membro della famiglia One, ovvero il sistema di streaming Cyrus One Cast, a cui basta aggiungere solo due diffusori per iniziare a divertirsi.

Cyrus One Cast: ampli e streamer all-in-one da 100W per canale

Come suggerisce il nome, l’esperienza di streaming di rete del One Cast (1299 sterline, in attesa di conoscere da HiFight il prezzo italiano) si basa su Google Cast, il che significa che qualsiasi app di streaming musicale (Spotify, Deezer, Amazon Music, Qobuz e Tidal, giusto per per nominarne alcune) può essere streammata al One Cast dal vostro smartphone, tablet o altro dispositivo sorgente. Basta aprire l’app del servizio di streaming, fare clic sul logo di Google Cast e selezionare il Cyrus One Cast come device di riproduzione (non è infatti richiesta un’app Cyrus dedicata).

AirPlay 2 è l’alternativa allo streaming di rete, mentre il Bluetooth e una gamma di input fisici (USB asincrono, HDMI ARC, ottico, coassiale, RCA con stadio phono MM e RCA configurabile) forniscono ulteriori mezzi di connettività a qualsiasi cosa, dal TV al giradischi. L’ingresso USB supporta inoltre file DSD128 e PCM a 32 bit/192kHz.

Cyrus One Cast: ampli e streamer all-in-one da 100W per canale

Le uscite preamplificate consentono al One Cast di collegarsi anche a un amplificatore di potenza separato, mentre chi sceglie di collegare i diffusori direttamente al Cyrus può beneficiare di ciò che il brand britannico chiama Speaker Impedance Detection, una funzione che adatta istantaneamente l’erogazione di potenza in base all’impedenza dei diffusori collegati.

One Cast integra l’amplificatore di classe D ibrido di quarta generazione dell’azienda, lo stesso che si trova nel One HD e che eroga 100 watt per canale su un carico di 6 Ohm, mentre l’amplificatore per cuffie, che alimenta una presa da 6,33 m sul pannello frontale, è un design di Classe AB. Infine, One Cast può essere controllato tramite Google Assistant, Amazon Alexa o Siri quando uno smart speaker che utilizza una di queste piattaforme è collegato alla stessa rete.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest