Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Crucifixion – Il male è stato invocato [BD]

Crucifixion - Il male è stato invocato [BD]

Dal regista di Hitman – L’assassino l’ennesimo possession movie ispirato a eventi realmente accaduti in Romania. Blu-ray CG Entertainment

Crucifixion – Il male è stato invocato colloca la vicenda nella Romania dei primi anni 2000, quando in seguito a un violentissimo esorcismo Padre Dimitru (Catalin Babliuc) e coloro che lo stavano assistendo vengono incarcerati per la morte della posseduta, suor Adelina Marinescu (Ada Lupu).

A provocare l’attenzione dell’opinione pubblica è ancor più il disinteresse di Roma, spingendo la giovane giornalista newyorchese Nicole Rawlins (Sophie Cookson) a recarsi sul posto per indagare.

Crucifixion - Il male è stato invocato [BD]

Superata l’iniziale diffidenza con i locali ricostruisce le ragioni della decisione di espellere il malvagio spirito che dominava su quello della giovane donna di chiesa, creduta malata di mente. Abbandonata la fede tempo addietro per la prematura scomparsa della madre, l’agnostica e cocciuta Nicole s’imbatterà in una serie di inspiegabili eventi che la avvicineranno sempre più a un’orrenda e invisibile presenza.

“Tratto da fatti realmente accaduti”: così recita l’avviso in testa al prologo e pare proprio che le vicende siano legate alla tragica morte di Suor Maricica Irina Cornici, avvenuta nel 2005 in Romania. Che sia o meno liberamente tratto dalla realtà questo Crucifixion non è purtroppo diverso dalla miriade di opere a riciclo legate a possessioni demoniache con alle spalle come sempre la grande ombra de L’esorcista, capolavoro di William Friedkin del 1973.

Crucifixion - Il male è stato invocato [BD]

Con uno stile molto asciutto il regista francese Xavier Gens (Hitman – L’assassino del 2007), porta in scena una sceneggiatura dei gemelli Chad e Carey Hayes, gli stessi cui dobbiamo la stesura di opere come The Conjuring e The Conjuring 2 – Il caso Enfield. Almeno in questo caso però la scrittura non è al medesimo livello. La visione dell’opera fa sobbalzare almeno un paio di volte per la capacità di amalgamare l’impatto visivo a quello sonoro, nulla di particolarmente profondo ma il risultato viene comunque raggiunto evitando che la noia prevalga del tutto.

Uno script comunque costretto a fare i conti col cinema di genere tra cliché vari ed eventuali oltre alla scelta di non andare più di tanto in profondità col personaggio principale di Nicole, un legame più stretto avrebbe forse aiutato a rendere l’atmosfera più palpabile e asfissiante. La scelta dei costumi arriva a richiamare involontariamente il franchise La notte del giudizio, quando viene inquadrata la mefistofelica maschera indossata da un giovane gitano (vedi immagine sotto).

Crucifixion - Il male è stato invocato [BD]

La messa in scena orchestrata da Gens, che comunque sa come muoversi con la cinepresa, potrebbe anche richiamare altri lavori di cui forse il più fortunato è The Exorcism of Emily Rose. Poco comprensibile la scelta di accorpare il titolo originale all’italiano “Il male è stato invocato”, dal momento che nella storia nessuno invoca alcunché e certo non ci si imbatte in sette sataniche.

In definitiva questo Crucifixion non aggiunge nulla al consumato filone dei possession movie anche se tutto sommato lo spettacolo potrebbe anche funzionare: dipende quanto si è già visto e sperimentato ma soprattutto quanto si desidera abbandonarsi agli eventi.

Crucifixion - Il male è stato invocato [BD]

VIDEO

Girato interamente digitale con Arri Alexa XT e Red Epic Dragon a una presumibile risoluzione 2K, immaginiamo si sia giunti a un master nel medesimo formato. Aspect ratio 2.39:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-25.

La qualità d’insieme è notevole, minime le incertezze in secondo piano per uno spettacolo elevato indipendentemente dalle condizioni di luce spesso difficili, in penombra o notturne. Dettaglio notevole, ampiezza cromatica e neri da cui solo in parte si ravvisa inferiore profondità ma nel complesso lo spettacolo è garantito anche in presenza di schermi di elevate dimensioni come nel caso del Samsung Q85R 55” pollici.

Crucifixion - Il male è stato invocato [BD]

AUDIO

DTS-HD Master Audio 5.1 italiano e inglese (16 bit), sono entrambe ottime. Tra dialoghi contrastati dal centrale, qualche elemento più marcato e sostanza anche per i canali posteriori, alcuni colpi di scena sono oltremodo favoriti da un elevato volume d’insieme. Spicca maggiormente l’originale che restituisce un diverso mood del racconto per le voci in presa diretta, caricando la fedeltà degli eventi e l’enfasi del momento.

Disponibili anche due tracce Dolby Digital 2.0 italiano e inglese (224 kbps) di qualità molto contenuta.

Crucifixion - Il male è stato invocato [BD]

EXTRA

Purtroppo solo il trailer. L’edizione statunitense del 2017 ha in più un breve focus sul regista e la scelta di dirigere Crucifixion.

TESTATO CON: Tv Samsung QLED Q85R 55″, Hisense 4K H49M3000, UHD player OPPO UDP-203 / Sistema audio: Yamaha CX-A5100, sistema altoparlanti Yamaha Soavo-1, Soavo-2, Yamaha 8″ 3 vie x 4 a soffitto, centrale Jamo Center 200, 2 x subwoofer attivo Jamo E4. Configurazione ATMOS 7.2.4

Blu-ray UHD disponibile su dvd-store.it

Crucifixion - Il male è stato invocato [BD]
7,5 Recensione
Pro
Qualità delle immagini
DTS-HD MA 5.1 italiano e inglese
Contro
Horror deboluccio
Solo il trailer come extra
Riepilogo
Prodotto e distribuito da: CG Entertainment
Durata: 89'
Anno di produzione: 2017
Genere: Horror
Regia: Xavier Gens
Interpreti: Sophie Cookson, Corneliu Ulici, Ada Lupu, Brittany Ashworth, Catalin Babliuc, Matthew Zajac, Iván González, Ozana Oancea, Javier Botet, Jeff Rawle ,Florian Voicu, Radu Bânzaru, Maia Morgenstern, Andrei Aradits, Aurora Paunescu
------
Supporto: BD 25
Aspect Ratio: 2.39:1
Codifica Video: 1080p MPEG-4 AVC
Audio: Italiano, inglese DTS-HD Master Audio 5.1; Italiano, inglese Dolby Digital 2.0
Sottotitoli: italiano nu, italiano
Qualità artistica
Video
Audio italiano
Audio originale
Extra
Il giudizio di AF


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest