AF Gaming AF Gaming slider App Audio portatile Featured home Hardware News Notizie Personal computing Wearable

Creative Super X-Fi Gen2: il suono olografico per cuffie

Creative Super X-Fi Gen2: il suono olografico per cuffie

Il Super X-Fi Gen2 porta a un livello superiore l’olografia per cuffie, ora nella seconda generazione che promette consumi più bassi e suono migliorato

Con Super X-Fi la Creative promette ascolto in cuffia come se si fosse circondati da un impianto multicanale. In passato tanta sperimentazione da parte di altre aziende ma con risultati spesso modesti, fino a quando al CES 2018 la Creative ha presentato una novità concretamente eclatante. Si tratta della tecnologia olografica Super X-Fi, ora giunta alla seconda generazione.

Le differenze rispetto al resto del comparto headset in circolazione sono sostanziali e partono dall’analisi antropometrica dell’utente stesso. Si è invitati a procedere a una mappatura avanzata di testa e orecchio tramite un paio di scatti fotografici attraverso lo smartphone, estrapolando dati fisici unici che contribuiscono a determinare come il suono viene percepito. Un motore di intelligenza artificiale sfrutta complessi algoritmi per combinare le caratteristiche estratte di testa e orecchie, la mappa acustica della stanza e la dinamica delle cuffie desiderate. All’elaborazione delle informazioni ci pensa il chip SXFi, che Creative dichiara possedere fino a 5 volte la potenza di elaborazione del chip Sound Blaster più potente, ma con un regime di consumi pari a metà potenza.

Il SoC in questione include cache di memoria rapida per decodificare ed elaborare fino a 8 canali audio ad alta risoluzione 96 kHz / 24 bit. Tale chip può venire integrato all’interno di hardware come per esempio televisori e amplificatori ma potrebbe essere presente anche come tecnologia software all’interno di app, un sistema operativo e persino via streaming. A distanza relativamente breve rispetto al lancio lo scorso 21 gennaio 2020 la cosiddetta “tecnologia olografica per cuffie” di Creative Technology ha compiuto un ulteriore passo avanti grazie al nuovo profilo Super X-Fi Gen2, con miglioramenti volti a offrire un’esperienza ancor più immersiva.

Per giungere a tale risultato fondamentale il contributo del sempre più ricco database di profili utente passato da decine di migliaia a centinaia di migliaia, consentendo ulteriori ricerche volte a migliorare il motore dell’IA “Questo salto significativo grazie ai dati collezionati in tutto il mondo ci ha dato la possibilità di effettuare ulteriori ricerche e ci ha permesso di migliorare l’engine dell’IA di Super X-Fi per avere una maggiore accuratezza nel personalizzare l’esperienza audio per i nostri utenti. Tutto ciò è stato fondamentale per lo sviluppo del nostro profilo Super X-Fi Gen2″ – ha dichiarato Lee Teck Chee, Vicepresidente della Tecnologia presso Creative e inventore di Super X-Fi.

Creative Super X-Fi Gen2: il suono olografico per cuffie

Evoluzione quindi secondo quanto dichiarato con preciso target e diversificazione sia per l’audiovisivo aumentando la comprensibilità del parlato ed enfatizzando i bassi. A beneficiarne anche il gaming dove per esempio negli FPS, sparatutto in prima persona, Creative afferma che la percezione dell’area di provenienza di oggetti o soggetti in movimento sarà ancora più dettagliata. Possibile il risparmio energetico pari al 10% per le cuffie SX-Fi Air.

L’amp SX-Fi va a collegarsi a vari dispositivi tramite porta USB Type-C, connesso a computer il suono ‘olografico’ può generare in misura concreta materiale a canali discreti fino a 7.1. Il segnale audio in ingresso una volta elaborato passa alla cuffia tramite il classico jack femmina 3,5 mm e la compatibilità è garantita per headset fino a 600 Ohm di impedenza. Il DAC integrato per il passaggio del segnale da digitale ad analogico è un AKM a 32 bit / 128 dB con 0,0003% di distorsione armonica totale (THD).

Creative Super X-Fi Gen2: il suono olografico per cuffie

Per ottenere tutti questi add-on sarà sufficiente eseguire un aggiornamento del firmware con download dei nuovi profili direttamente dall’app SX-Fi, mentre l’azienda è già al lavoro sulla terza generazione di cui però la data di rilascio è ancora da definirsi.

Per ulteriori informazioni link al sito sxfi.com.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest