AF Gaming AF Gaming slider CES 2020 Featured home News VR

CES 2020: Panasonic è al lavoro sui dei nuovi occhiali VR

occhiali vr

Gli occhiali VR di Panasonic offrono immagini HDR, schermi micro OLED ed effetto screen door praticamente azzerato, ma chissà quando li vedremo sul mercato

Panasonic ha presentato durante il CES 2020 un particolarissimo paio di occhiali VR. Esatto, occhiali per la realtà virtuale, da non confondersi con i più tradizionali “visori” di cui vi abbiamo parlato spesso. Il look è sicuramente interessante, con un design che ricorda molto lo stile steampunk del passato.

Il prototipo non ha ancora un nome, a dimostrazione del fatto che Panasonic sia ancora ben lontana dalla realizzazione di un prodotto finito, ma le premesse tecniche sono davvero interessanti. Gli occhiali dispongono infatti di due display micro OLED entrambi con risoluzione estremamente elevata, il che si traduce nella quasi totale assenza di effetto “screen-door” e in immagini incredibilmente nitide e brillanti. Altro aspetto particolare di questi display è la capacità di riprodurre immagini HDR, caratteristica fino ad ora sconosciuta al mondo della realtà virtuale.

CES 2020: Panasonic è al lavoro sui dei nuovi occhiali VR

Al momento il prototipo è però caratterizzato da limiti evidenti, come ad esempio il peso eccessivamente sbilanciato in avanti (anche a causa dei cavi video e di alimentazione che si collegano direttamente ai display) o l’angolo di visione estremamente ridotto rispetto ai visori in commercio. Altro lato negativo è l’assenza di un sistema di tracking dei movimenti, visto che al momento è solo supportata la fruizione di contenuti a 360° rimanendo fermi sul posto. Anche la frequenza di aggiornamento, molto importante per i contenuti VR, è ancora al di sotto rispetto alla media di 90Hz, fermandosi a soli 60Hz.

Panasonic, comunque, ha mostrato anche un prototipo non funzionante che mostra il design dell’eventuale prodotto finito, che risolve sopratutto i problemi di peso e di ingombro, grazie anche all’utilizzo di un singolo cavo USB-C che parte dal retro di una delle stanghette. L’azienda ha inoltre rassicurato che anche gli altri problemi saranno risolti, in particolare quello della frequenza di aggiornamento e che l’obiettivo è quello di consegnare gli occhiali finiti ai primi partner entro la fine del 2020.

CES 2020: Panasonic è al lavoro sui dei nuovi occhiali VR

E questo ci porta all’ultima osservazione, ovvero all’obiettivo della casa giapponese; che non è quello di realizzare un prodotto destinato ai consumatori, ma bensì che sia utile alle realtà professionali, sopratutto a quelle che nasceranno dopo la divulgazione e lo sviluppo delle reti 5G. Ciò non toglie, comunque, il merito a Panasonic, che ha saputo mostrare al mondo come sia possibile realizzare accessori VR dalle forme più contenute e decisamente più accessibili rispetto ai visori che conosciamo ora, aprendo la porta a nuovi eventuali produttori interessati ad investire in questo mercato.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest