UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Home cinema Home cinema Prove Prove AF

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 – Prova su strada

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Dopo l’impressione molto positiva a IFA con piacere abbiamo accolto la possibilità di testare a fondo il nuovo Panasonic DP-UB820

Il DP-UB820 è un player tecnologicamente all’avanguardia quanto a versatilità e completezza oltre a essere tra i più economicamente  interessanti nella fascia media di mercato, caratteristiche che potrebbero metterlo in diretta concorrenza con l’Oppo UDP-203? Vediamo nel dettaglio.

Ci si discosta ben poco dal passato quanto a forma e ingombro, l’ampio sportello anteriore andrà anche a braccetto col design concept ma dal punto di vista pratico resta un elemento di una certa pesantezza: perché inserire un ulteriore meccanismo di ribaltamento quando sarebbe bastato quello di espulsione del vano porta disco? L’estetica ne ha senza meno beneficiato ma dal punto di vista meramente pratico è una soluzione che lascia qualche dubbio in più sulla longevità.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Anzitutto la presenza del processore proprietario Panasonic HCX, non l’HCX2 di cui è equipaggiata la gamma di TV ma vale lo stesso sottolineare che trattasi di chip chiamato a svolgere i delicati compiti di gestione del segnale in ingresso, sia proveniente da fonte esterna, streaming piuttosto che da disco.

Altro elemento degno di nota è l’ottimizzatore HDR per regolare il contenuto di programmi wide color gamut aumentando il grado di flessibilità in base al contesto casalingo in cui vengono visualizzate le immagini. Completa la compatibilità HDR-10/HDR-10+ contestuale al Dolby Vision (aggiornamento rilasciato nel corso dell’estate) per buona pace dell’ennesima ‘guerra’ dei formati.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Sistema di upscaling ‘4K Direct Chroma’ per migliorare la visione di materiale 2K FHD, strumenti di ottimizzazione del segnale video, supporto 3D e ampia gestione streaming. Sistema LAN wireless integrato e futura connettività con Amazon Alexa e Google Assistant con uno dei prossimi aggiornamenti firmware.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada
Sopra il Panasonic 820 e sotto l’Oppo 203

Smart e connessioni

Davvero poche le app disponibili con incluse Amazon Prime Video e Netflix per servizio di streaming ma anche Euro News, Arte, Cine Trailer. L’ingombro dell’apparato è veramente minimo, un confronto diretto con la stazza dell’Oppo UDP-203 lo fa uscire vincitore quanto a spazio occupato. In entrambi i lettori troviamo frontalmente un terminale USB 2.0, la differenza rimane anche in questo caso nell’accesso diretto alla connessione possibile solo con l’Oppo mentre il Panasonic necessita il ribaltamento completo dello sportello anteriore.

Ricca l’offerta nella sezione posteriore con uscita diretta 2.0/7.1 RCA, uscita audio ottica connessione LAN (10Base-T/100Base-TX), secondo terminale USB ma 3.0 con alimentazione dedicata (900 mA) per hard disk esterno, HDMI 2.0b + seconda HDMI audio out. Oltre al trigger in/out e il terminale RS-232C l’Oppo si avvantaggia di seconda uscita audio digitale coassiale e terzo terminale HDMI 2.0b ma in ingresso.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada
Sopra il Panasonic 820 e sotto l’Oppo 203

Telecomando

Il telecomando è completo ma la versatilità in parte è compromessa dalle dimensioni e l’infelice scelta della grandezza di alcuni pulsanti. Oltre a non essere retroilluminato il problema maggiore risiede nella scelta di collocare i comandi di navigazione troppo vicini ad altri tasti, in pratica al buio c’è un discreto rischio di premere il tasto Netflix al posto di impartire il comando per muovere verso l’alto.

Anche le due funzioni che attivano la sovrimpressione delle indicazioni di tipologia audio/video del programma visionato e di durata si trovano in alto a destra, in prossimità del tasto ‘Eject’ di espulsione del cassetto e anche in questo caso si rischia di confonderli.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Nonostante la ventola e l’ampia grata di fuoriuscita dell’aria l’apparato presenta una certa temperatura anche in stand-by, lasciando per esempio inserita posteriormente una chiavetta USB ci si può rendere conto piuttosto velocemente di quanto sia calda anche se il player è in stand-by. Per un’accensione più rapida c’è l’apposita funzione a menù, ricordando il maggiore dispendio di corrente.

All’interno della confezione non è presente il cavo HDMI. Se connesso a TV Panasonic l’accensione del player genera a cascata anche quella del televisore e la velocità che impiega a completare lo start-up è piuttosto ridotta.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Caratura delle funzioni video

Una delle caratteristiche di punta dell’UB820 è l’HDR Optimizer, che consente all’utente di agire su una serie di parametri di cui se non se ne conosce a fondo le caratteristiche rischiano di generare problemi, tutto volto a ottimizzare l’impatto wide color gamut a seconda della quantità di luce presente nell’ambiente con fine regolazione di luminosità, curva tono bianco/nero.

Campionatura e variazione dell’immagine non implicano pesanti differenze ma comunque sensibili variazioni che favoriscono la resa d’insieme senza che si debba agire sui controlli del pannello tra illuminazione e contrasto. Due banchi di memoria per le impostazioni immagine e un terzo ‘Standard’ intervenendo anche su luminanza, colore, nitidezza, rumore.

All’interno del ‘Formato Video’ è possibile forzare l’uscita 4K/1080p/1080i/576p/480p ma selezionando ‘Automatico (4K)’ va a impostarsi la risoluzione ottimale in base alle caratteristiche del televisore e comunque, una volta effettuata la propria selezione, se non si da nuova conferma entro 25 secondi la risoluzione resta la precedente.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Rispetto all’uscita 4K (50/60p) è possibile inviare in uscita un segnale video ricampionato 4:4:4/8 bit oppure 4:2:0/12bit mentre in ‘Modalità colore’ selezionando ‘YcbCr (Automatico)’ viene impostata in base alla compatibilità ma si può sempre forzare YcbCr/4:4:4, 4:2:2, RGB (standard/enhanced), lo stesso vale per la profondità colore dove si può impostare la priorità a 10 bit piuttosto che a 12 bit oppure disattivare del tutto la funzione.

Rispetto all’HDR e al gamma colore le priorità possibili sono ‘HDR/BT.2020 (Auto)’, ‘SDR/BT.2020 (Auto)’ ed ‘SDR/BT.709’, anche in questo senso la flessibilità risulta ampia e in genere relativa a player di fascia alta. Anche con segnale proveniente dalla rete è possibile attivare la conversione SDR in HDR, lo stesso dicasi per eventuale conversione dell’HDR broadcast HLG in PQ se il display non supporta il formato nativo.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Un altro preset poco comune è ‘Tipo TV HDR’ e 4 diverse preselezioni: ‘OLED’, ‘LCD luminanza super alta’, ‘LCD luminanza media o alta’, ‘LCD e proiettore luminanza base’ col consiglio di lasciare in posizione media o alta. Questa è un’impostazione legata alle caratteristiche del TV o VPR impiegato e in funzione del potenziale di nits sfruttabile in tal senso, una funzione che potrebbe aiutare qualora si dovesse andare a sostituire il pannello con uno di diversa performance. Ancora meglio con l’Oppo in questo caso, dove si può impostare il target a livello di nits e non generico base/media o alta/super alta.

Forzabile anche il controllo HDCP da 2.2 a 1.4 piuttosto che ‘Automatico’ (consigliato), in tal caso si va inevitabilmente a limitare il flusso video che non andrà oltre 2K. La funzione di riformattazione audio 7.1 se impostata su ‘Automatico’ rielabora il numero inferiore di canali discreti espandendoli a 8, potrebbe venire incontro ai possessori di impianto Home Theater più ampio rispetto al classico 5.1.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Possibile agire sulle impostazioni a menù anche se il vano disco è aperto mentre per esempio non si può intervenire sul ritardo dell’audio mentre è in corso la visione del programma, ciò complica non poco l’ottimizzazione. Una volta attivato ‘Quick start’ l’apparato è pronto quasi subito all’uso, rilevazione e boot del disco inserito sono istantanei.

Prova su strada

Nel corso del test abbiamo operato su svariati dischi 2K e 4K per saggiare la resa audio/video e in tal senso non abbiamo appunti particolari in merito. Il playback ha sempre palesato l’eccellenza nella gestione del segnale, semplice e intuitiva anche l’attivazione dell’uscita audio secondaria che ancora può tornare utile per ovviare al problema di amplificatori dotati di ingresso HDMI non di ultima generazione.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Unica vera nota spiacevole, fortunatamente temporanea, nel contesto di uso quotidiano e delle numerose prove è stato riscontrare un bug in seguito all’aggiornamento firmware dalla versione 1.06 preinstallata alla nuova 1.26. Al di là del tempo occorso per il download e installazione della durata di circa 10 minuti il problema più grosso l’abbiamo scoperto per pura casualità: con un disco in playback abbiamo richiamato il menù pop-up e nel corso della navigazione abbiamo inavvertitamente premuto il tasto ‘Netflix’.

Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Una volta giunti alla prima pagina del servizio streaming il player si è bloccato, non era più possibile tornare indietro ne andare avanti. Per non rischiare di infliggere ulteriore danno invece di scollegare brutalmente la presa di corrente abbiamo premuto il tasto di spegnimento e sul display ha iniziato a lampeggiare la dicitura ‘Please stand-by’ per svariati minuti prima che venisse raggiunto lo stato di off. Dopo altre verifiche, una volta raggiunto lo stand-by abbiamo tolto corrente ricollegandolo poco dopo e il problema è scomparso.

Anche a livello di file video la compatibilità si è rivelata molto ampia: MKV/ MP4 (H.264/HEVC), TS (MPEG-2/H.264/HEVC), JPEG/ MPO, FLAC/WAV/ALAC/AIFF/DSD (DFF, DSF) / WMA / AAC / MP3, MPEG-2/AVCHD/AVCHD 3D per un media player di qualità benché al solito sia escluso il riconoscimento di file ISO. Segnaliamo la gestione file audio FLAC sino a 192 kHz/24 bit. Ci ha colpito molto la funzione di rescaling, in grado di prelevare un segnale 2K con una elaborazione che non lascia perplessità in merito all’innesco di artefatti al netto della qualità video in ingresso al processore.

Anche se ormai dismessa da quasi tutti i brand la compatibilità 3D va in aiuto dei fortunati possessori della relativa catena digitale e una performance dove la resa stereoscopica è apparsa ancor più precisa e netta rispetto ad altri player concorrenti, anche qui con un elevato livello di pulizia dell’immagine.

Verdetto

Questo DP-UB820 si è rivelato un player con elaborazione 4K superiore dell’immagine, la funzione Direct Chroma 4K di upscaling, la flessibilità e copertura HDR al 100% dell’offerta a mercato, la gestione dello streaming in rete e la facilità d’uso sono tutti importanti punti a favore.

Considerando quanto sia possibile agire in ‘profondità’ sulle immagini e l’ottimizzazione che ne potrebbe derivare, la modifica dei molteplici preset per l’immagine richiede una conoscenza superiore a quella base, al fine di evitare involontari peggioramenti. A conti fatti l’assenza di app e il telecomando completo quanto scomodo nell’uso passano decisamente in secondo piano. Acquisto più che consigliato.

Per ulteriori informazioni: link diretto alla pagina Panasonic per il player DP-UB820.

Panasonic Player 4K UD-BD820
8.5 Recensione
Pro
Processore HCX
HLG/HDR-10/HDR-10+/Dolby Vision
Taratura fine immagine
Compete con player più costosi
Contro
Meccanica pannello anteriore
Telecomando piccolo e non retroilluminato
Variazione ritardo audio non in playback
Complessa taratura fine immagine
Riepilogo
Panasonic DP-UB820 Blu-ray Player UHD
Display Frontale: Si
Supporti Video Compatibili: BD-ROM, BD-RE/BD-RE-DL, DVD, DVD-R, DVD-R DL, DVD-RW, DVD+R,
DVD+R DL, DVD+RW, CD, CD-R, CD-RW
Formati Video: MKV/ MP4 (H.264/HEVC), TS (MPEG-2/H.264/HEVC), JPEG/ MPO, FLAC /
WAV / ALAC / AIFF / DSD (DFF, DSF) / WMA / AAC / MP3, MPEG-2/ AVCHD / AVCHD 3D
Formati Audio in Uscita: Dolby Digital/TrueHD, Dolby Digital Plus, DTS-HD Master Audio-High Resolution, FLAC, Dolby ATMOS, DTS:X, WAV, ALAC, DSD (DFF, DSF), AIFF
Caratteristiche: Ottimizzatore HDR, 4K Direct Chroma upscaling, Networking 4K, VOD 4K, Ultra HD Premium
Connettività: Wi-Fi/LAN
Terminale USB: Frontale 2.0/ Posteriore 3.0
Connessione rete: Wi-Fi/Ethernet
Wireless LAN integrata: (802.11ac)
HDMI Out: x 2
Digital Audio Output: Ottico
Dimensioni Nette Prodotto (LxAxP): 430 x 62 x 204 mm
Peso Netto: 2,2 kg
Alimentazione: Operating 32W (AC220-240V ~50/60Hz)
Immagine
Funzioni
Costruzione
Audio
Il giudizio di AF
Blu-ray Player 4K Panasonic DP-UB820 - Prova su strada

Author: Claudio Pofi


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest