Featured home Home cinema Notizie

BenQ TK800: ecco il proiettore 4K-HDR da 1299 euro

BenQ TK800

Lo vedremo dalle nostre parti ad aprile e promette di essere uno dei videproiettori 4K-HDR più interessanti dei prossimi mesi… anche perché costa davvero poco.

Se i 1600 euro necessari per portarsi a casa il BenQ W1700 sono già molto appetibili, i 1300 euro richiesti dal BenQ TK800 lo sono ancora di più, anche perché parliamo sempre di un proiettore DLP Ultra HD (vobulato) con supporto all’HDR10. Anche questo nuovo modello del produttore taiwanese, atteso in Italia a fine aprile, si basa sull’utilizzo di una matrice DLP a DMD singolo da 0,47″ unita ad un’ottica ottimizzata per un totale di 8,3 milioni di pixel.

La ruota colori RGBW è in grado di garantire il 92% dello spazio cromatico Rec. 709, mentre la luminosità di 3000 ANSI Lumen e il contrasto di 10.000:1 rappresentano ottimi valori tecnici per un VPR in questa fascia di prezzo. Il rapporto di proiezione 1.47-1.76 permette di proiettare un’immagine di 100’’ da 3,25 metri di distanza, ma volendo si può arrivare fino a 300’’ di diagonale.

BenQ TK800: ecco il proiettore 4K-HDR da 1299 euro

‎Non manca uno zoom ottico 1.2x (presente anche nel modello superiore), mentre il keystone verticale può essere modificato del 40%. La lampada da 240W assicura una durata fino a 10.000 ore in modalità Economica o fino a 4000 ore in modalità Normale e, a livello di connessioni, troviamo due ingressi HDMI (uno 2.0 e uno 1.4), un ingresso e un’uscita audio da 3,5mm e due porte USB (Type A e mini).

Da segnalare anche il sistema audio CinemaMaster Audio+2 da 5W e le modalità Football e Sport (dopotutto quest’anno ci sono i mondiali di calcio), che puntano a enfatizzare alcuni elementi dell’immagine (il verde dei campi, gli incarnati dei giocatori) e del sonoro, come l’ottimizzazione della telecronaca e degli effetti del pubblico.

Insomma, un proiettore molto interessante che, in questa fascia di prezzo, andrà a scontrarsi con l’Optoma UHD40 e con i PX747-4K e PX727-4K di ViewSonic, a testimonianza di come ormai per godersi il 4K (anche se non nativo) dai 100’’ in su ci voglia davvero un budget impensabile fino a pochi anni fa.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest