JBL LINK AUDIOCONNESSO
Accessori Notizie

Auricolari IconX: 5 motivi che li rendono unici

auricolari Samsung_Gear-IconX_life

Preparatevi a farvi contagiare dalla comodità e dalle novità degli auricolari in ear della linea Gear di Samsung completamente wireless

Auricolari IconX: 5 motivi che li rendono uniciChe il futuro degli auricolari sia Bluetooth non lo scopriamo certo oggi, ma il fatto che Apple potrebbe eliminare l’entrata jack dall’iPhone 7 e che altri produttori potrebbero seguirne l’esempio ci fa capire come l’ascolto di musica wireless prenderà sempre più piede. Guardiamo ad esempio i nuovi auricolari Bluetooth Gear IconX di Samsung, che non solo si collegano allo smartphone, tablet e ad altri dispositivi Bluetooth senza il bisogno di alcun cavo, ma che non hanno nemmeno un cavetto a unirli fisicamente.

Abbiamo già visto soluzioni simili come nel caso dei Bragi Dash, ma i Gear IconX hanno in più una superficie esterna touch e alcune funzioni integrate per il fitness tracking. Un prodotto decisamente innovativo (e più economico del rivale) per il quale abbiamo deciso di scegliere quelle che a nostro parare sono le cinque caratteristiche vincenti di questi auricolari.

Auricolari IconX: 5 motivi che li rendono unici

Basta vedere una delle tante immagini su questa pagina per accorgersi di come i Gear IconX non siano fisicamente connessi tra loro, come sempre capita invece quando si parla di auricolari Bluetooth. Una trovata di design davvero riuscita che evita di avere il classico cavetto dietro il collo, facendoci quindi sentire più liberi nei movimenti della testa ed evitando eventuali irritazioni alla pelle che possono nascere quando il cavo posteriore entra in contatto con la pelle sudata. Se poi temete di perdere i due auricolari, non preoccupatevi; nella confezione si trovano infatti diversi gommini facilmente sostituibili che si adattano alle nostre orecchie.

Auricolari IconX: 5 motivi che li rendono unici

Secondo Samsung i Gear IconX assicurano un’autonomia di circa tre ore e mezzo con l’ascolto in locale grazie ai 4 GB di storage integrati, mentre se si connettono gli auricolari allo smartphone tramite Bluetooth per un ascolto in streaming l’autonomia è di circa 90 minuti.

Auricolari IconX: 5 motivi che li rendono uniciLa cosa però non finisce qui. La custodia in cui conservare i due auricolari permette infatti di ricaricare i Gear IconX per una seconda e una terza volta quando si è in giro. Il risultato? Fino a 10 ore di riproduzione in locale e fino a 4-5 ore in streaming via Bluetooth.

Auricolari IconX: 5 motivi che li rendono unici

I Gear IconX hanno al loro interno un accelerometro e un sensore per il rilevamento del battito cardiaco. Sono così in grado di rilevare distanza, velocità, calorie bruciate e si sincronizzano con la piattaforma S Health di Samsung. Tramite una voce guida in quindici lingue registrata da persone in carne e ossa, si possono inoltre avere informazioni sui progressi dell’allenamento.

Auricolari IconX: 5 motivi che li rendono uniciSamsung non ha solo eliminato il cavo di collegamento tra i due auricolari, ma ha anche trasformato i classici pulsanti di controllo in superfici touch, che permettono all’utente di controllare tutte le funzioni degli auricolari senza dover per forza utilizzare lo smartphone. Con semplici tap si può mettere in pausa la musica, rispondere alle chiamate (e terminarle) e passare da un brano all’altro, mentre con uno swipe verso l’alto o il basso si aumenta o diminuisce il volume.

Tenendo schiacciato per qualche secondo la superficie degli auricolari, si attiva invece un menu vocale che permette di accedere ad altre funzioni più avanzate, come ad esempio le modalità di esercizio e le opzioni per il rumore ambientale, in modo da non escludere i rumori esterni mentre si utilizzano gli auricolari; una funzione molto utile quando si è per strada e non si vuole rischiare di essere esclusi totalmente dai rumori del traffico.

Auricolari IconX: 5 motivi che li rendono uniciAnche se non siamo di fronte ad auricolari economici, va comunque detto che i Samsung Gear IconX costano meno dei Bragi Dash. Parliamo infatti di una differenza di circa 150-200 euro tra i due, con i Samsung che si possono trovare su Amazon.it e su altri store online anche a 230 euro contro i 430 euro dei Bragi Dash. Non dimentichiamo poi che anche Apple potrebbe presto scendere in questo mercato entro fine anno con nuovi auricolari Beats totalmente wireless proprio come i Gear IconX, sebbene in questo caso (conoscendo i due brand) non si tratterà certo di un prodotto economico.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest