Featured home Hi-Fi Notizie

Audiogamma annuncia la distribuzione italiana di Anthem

anthem

I preamplificatori, integrati, finali e ricevitori AV Anthem saranno distribuiti in Italia da Audiogamma. Ecco la gamma completa.

Audiogamma ha annunciato che inizierà a distribuire in Italia i prodotti targati Anthem, azienda canadese ormai ventennale fondata a fine anni ’90 da Paradigm dopo l’acquisizione di Sonic Frontiers. Da quel momento, nonostante l’abbandono delle valvole che aveva caratterizzato i prodotti Hi-Fi di Sonic Frontiers, Anthem si è contraddistinta per una gamma di fascia alta dai prezzi molto interessanti e così i suoi preamplificatori, amplificatori e ricevitori audio/video si sono ritagliati una fetta di mercato sempre più cospicua.

Anthem ha inoltre sviluppato un sistema di correzione ambientale chiamato ARC (Anthem Room Correction), che si basa su un algoritmo proprietario estremamente efficace e sull’utilizzo di un microfono fornito a corredo insieme a uno stand professionale. Altra innovazione targata Anthem è la circuiteria non invasiva ALM (Advanced Load Monitoring) basata sull’uso di sensori e a bordo di tutti gli amplificatori, che monitora costantemente temperatura, corrente e tensione per garantire le migliori prestazioni a lungo termine.

Molti dei componenti sono progettati in-house da Anthem, insieme ai circuiti stampati disegnati a mano e ai trasformatori toroidali costruiti ad-hoc su specifiche. I prodotti Anthem svaniscono virtualmente dall’equazione, decodificando e/o amplificando il segnale in modo il più incontaminato possibile. Un altro obbiettivo del costruttore canadese è unire la facilità d’uso con l’ergonomia. Schemi di connessione chiari, menu facili da navigare e comandi sistemati in modo funzionale così da essere utilizzati da tutti i membri della famiglia.

Audiogamma annuncia la distribuzione italiana di Anthem
Anthem STR Preamplifier

Il design della neonata serie STR dedicata ai due canali si caratterizza per un frontale elegante diviso in due parti: quella di sinistra ha un ampio display OLED, mentre nella parte destra, di forma tondeggiante, trovano i pochi comandi necessari per l’utilizzo. Le serie Home Theater AVM e MRX sono anch’esse piuttosto innovative nel design e subito riconoscibili, mentre risultano più classici i numerosi finali di potenza delle serie MCA, P e M.

Tornando alla gamma STR, il catalogo di Anthem offre il preamplificatore STR Preamplifier (3900 euro) e l’integrato STR Integrated da 200W per canale (5900 euro) entrambi dotati di sistema ARC, oltre al finale STR Power Amp da 400W per canale (5900 euro). STR Preamplifier integra una DAC interno capace di riprodurre file PCM fino a 32bit/384KHz e DSD 2.8/5.6MHz, ingressi SPDIF coassiale e ottico e bilanciato XLR AES EBU. Numerosi gli ingressi/uscite analogici sia RCA che XLR oltre a uno stadio Phono MM/MC.

Audiogamma annuncia la distribuzione italiana di Anthem
Anthem STR Power Amp

L’Anthem STR Integrated ha la stessa sezione DAC del pre e stesso stadio Phono MM/MC ma un numero minore di ingressi analogici, sia XLR che RCA e vanta una potenza di 200W x 2 su 8 Ohm, 400W x 2 su 4 Ohm e 550W x 2 su 2 Ohm. STR Power Amplifier ha una potenza di ben 400W x 2 su 8 Ohm, 600W x 2 su 4 Ohm e 800W x 2 su 2 Ohm, con doppio trasformatore toroidale e configurazione totalmente dual-mono e ingressi XLR e RCA.

Anche la gamma di prodotti per Home Cinema è dotata del sistema ARC. Si parte dal preamplificatore AVM60 (4190 euro), che è probabilmente il più avanzato processore in commercio a questo prezzo visto che parliamo di un 11.2 canali con supporto al 4K-HDR, Dolby Atmos e DTS:X e con DSP Quad Core dotato di convertitori D/A 32bit/768kHz. Da segnalare anche gli otto ingressi (1 frontale) e le due uscite HDMI 2.0a, HDCP 2.2 e le uscite pre-out 11.2 sia RCA che XLR.

Audiogamma annuncia la distribuzione italiana di Anthem
Anthem STR Integrated

I sintoamplificatori MRX1120 (4690 euro) e MRX720 (3290 euro) sono dotati di ARC, mentre non lo è l’entry level MRX 520 (1990 euro). MRX1120 (11x140W su 8 Ohm), e MRX720 (7X140W su 8 Ohm) hanno una sezione video/decoder molto simile a quella dell’AVM60, ma il primo è un 11.1 canali, mentre il secondo un 7.1. L’Anthem MRX520 è invece un 5.1 canali (5X100W su 8 Ohm), pur conservando le stesse capacità di decodifica.

Uno sguardo anche alle tre serie di finali MCA, P e M, tutti con ingressi XLR e RCA. MCA225 (2390 euro), MCA325 (2990 euro) e MCA525 (4190 euro) sono finali da rispettivamente 2, 3 e 5 canali, con potenze per canale di 225W su 8 Ohm, 400W su 4 Ohm e 600W su 2 Ohm.

Audiogamma annuncia la distribuzione italiana di Anthem

La serie P è caratterizzata da finali di livello Hi-End e si compone dei modelli P2 (4900 euro) e P5 (9300 euro) da rispettivamente 2 e 5 canali e potenza con 325W x 2 su 8 Ohm, 500W x 2 su 4 Ohm e 675W x 2 su 2 Ohm. Infine troviamo l’M1 (3990 euro), un finale digitale monofonico da 1000W su 8 Ohm, 2000W su 4 Ohm e 2400W su 2 Ohm caratterizzato da un design slim e costruito specificatamente per essere posizionato in armadi rack e dare vita a sistemi di livello elevatissimo.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest