JBL LINK AUDIOCONNESSO
Entertainment Featured home Streaming

Apple TV+, 4K, HDR, Dolby Vision e Dolby Atmos: facciamo chiarezza

apple tv+

Manca ormai un mese e mezzo all’arrivo di Apple TV+. Ecco cosa bisogna fare per godersi i contenuti del servizio con la massima qualità possibile.

Inizia a farsi un po’ più chiara la situazione attorno ad Apple TV+ per quanto riguarda il supporto al 4K-HDR e all’audio in Dolby Atmos. Il nuovo servizio di streaming video di Apple, disponibile dall’1 novembre in 100 Paesi tra cui l’Italia a un prezzo di 4,99 euro mensili (con la prima settimana di prova gratuita), offrirà infatti i pochi contenuti (almeno per ora) realizzati da Apple anche con video in 4K-HDR10/Dolby Vision, ma solo alcuni di essi (non si sa ancora quali) conterranno una traccia audio in Dolby Atmos.

Naturalmente si tratta della punta dell’iceberg, nel senso che chi non avrà una connessione sufficiente per uno stream in 4K-HDR vedrà i contenuti a una risoluzione inferiore. Per noi appassionati però la curiosità maggiore era proprio capire come si comportasse questo nuovo servizio di Apple alla massima qualità video e audio.

Tanto per cominciare, i TV sui quali sarà possibile vedere i contenuti di Apple TV+ in 4K HDR10/Dolby Vision (a seconda appunto del supporto HDR del TV) saranno quei pochi modelli di Samsung con al loro interno l’applicazione Apple TV, qualsiasi televisore collegato a una Apple TV 4K e quelli di LG, Sony, Samsung e Vizio con AirPlay 2 (sotto la lista completa).

Apple TV+, 4K, HDR, Dolby Vision e Dolby Atmos: facciamo chiarezza

TV con AirPlay 2

LG OLED (2019)
LG NanoCell serie SM9X (2019)
LG NanoCell serie SM85 o superiori (2019)
LG NanoCell serie SM83 o inferiori (2019) – Annunciato
LG UHD serie UM7X (2019) – Annunciato
LG UHD serie UM6X (2019) – Annunciato
Samsung Full HD / HD serie 4 e 5 (2018)
Samsung QLED 4K serie Q6, Q7, Q8, Q9 (2018 e 2019)
Samsung QLED 8K serie Q9 (2019)
Samsung The Frame (2018 e 2019)
Samsung The Serif (2019)
Samsung UHD serie 6, 7 e 8 (2018 e 2019)
Sony serie ZG9 (2019) – Annunciato
Sony serie AG9 (2019) – Annunciato
Sony serie XG95 (2019) – Annunciato
Sony serie XG85 (2019 85″, 75″, 65″ e 55″) – Annunciato

Apple TV+, 4K, HDR, Dolby Vision e Dolby Atmos: facciamo chiarezza

Questo perché, streammando un film o una serie TV da un dispositivo Apple recente a uno di questi TV, si può ottenere la massima qualità video proprio grazie ad AirPlay 2, che però non supporta il Dolby Atmos in streaming (Apple TV 4K però lo supporta tramite HDMI). I contenuti del servizio possono essere visti in Dolby Vision anche sui dispositivi Apple come iPhone 8 e successivi, iPad Pro 12.9″ di seconda e terza generazione, iPad Pro 11″, iPad Pro 10.5″, Apple TV 4K e tutti i Mac del 2018 o successivamente con schermi a risoluzione 4K o superiore.

Nelle note ufficiali del servizio Apple cita anche la possibilità di accedere al servizio anche tramite i browser Safari, Chrome e Firefox, ma in questo caso non dovrebbe essere supportato il 4K-HDR/Dolby Vision. Tirando le somme, e nel caso non aveste già un TV con AirPlay 2 o un TV Samsung di ultima generazione con l’applicazione Apple TV, il modo più conveniente per godersi i contenuti di Apple TV+ con la massima qualità audio e video è collegare al vostro TV una Apple TV 4K, disponibile a 199 euro nella versione da 32 GB o a 219 euro in quella da 64 GB.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest