JBL LINK AUDIOCONNESSO
Audio portatile Featured home Prove What Hi Fi

Apple iPod Touch 2019: sound ok, ma tutto il resto?

ipod touch

Apple se ne esce con un dispositivo iOS dall’estetica vecchia e dai prezzi discutibili. L’iPod Touch 2019 suona bene, ma il resto lascia un po’ freddini.

“Considerando infatti che un iPhone 7 da 32 GB costa su Amazon.it la stessa cifra del nuovo iPod Touch da 256 GB, l’unico motivo per acquistare quest’ultimo potrebbero essere i 249 euro del modello da 32 GB, ma anche in questo caso con la stessa cifra oggi si possono comprare smartphone Android molto più potenti, avanzati e completi. Certo, con iPod Touch si hanno comunque a disposizione iOS e tutto l’ecosistema di servizi di Apple (in primis Apple Music), ma l’impressione è che questa nuova generazione del mitico lettore audio portatile che diede il via alla vera fortuna della Apple 2.0 si lascerà dietro davvero poche tracce”.

Così scrivevamo a fine maggio nella news relativa all’uscita dell’iPod Touch di settima generazione, dicendoci dubbiosi sull’effettiva utilità di un dispositivo iOS che per prezzo, dotazione e design ci sembrava qualcosa di ormai sorpassato e con poco senso. Non per questo però abbiamo rifiutato l’occasione di recensirne uno (il modello da 359 euro con 128 GB di storage), ma come ci aspettavamo il risultato finale non ci ha certo travolti.

Costruzione e caratteristiche

Ciò che porta il nome dell’iPod ora è effettivamente uno smartphone senza la connessione cellulare. Oltre alla sua funzione principale come DAP (Digital Audio Player), l’iPod Touch ha uno schermo retina da 4’’ per guardare film e giocare, una fotocamera da 8MP per catturare foto HDR e video in Full HD 1080p e un obiettivo frontale per l’uso con FaceTime. Potete anche utilizzare Messaggi tramite una connessione Wi-Fi, in modo da parlare con chiunque altro utilizzi un dispositivo Apple compatibile.

Apple iPod Touch 2019: sound ok, ma tutto il resto?

Con iOS 12, l’iPod Touch di settima generazione è compatibile anche con l’assistente vocale Siri, mentre il chip A10 Fusion che ha debuttato nel 2016 a bordo di iPhone 7 è in grado di raggiungere il doppio delle prestazioni rispetto al suo predecessore, con una grafica tre volte migliore e supporto per i giochi e le esperienze in realtà aumentata. Questo lo rende un utile tuttofare per chi non ha uno smartphone (ma esiste ancora qualcuno che non lo abbia?), vantando caratteristiche che pochi altri DAP offrono anche a prezzi ben più alti.

Il modello più economico, che costa 249 euro, ha una memoria interna da 32 GB, ideale per chi usa il proprio iPod principalmente per lo streaming, ma Apple offre anche versioni da 128 GB (349 euro) e 256 GB (469 euro) per chi possiede molti file che desidera immagazzinare in locale per poterli ascoltare anche quando non c’è una copertura Wi-Fi (ricordiamo infatti che l’iPod Touch è privo di un modem 3G/4G).

La sua compatibilità permette di riprodurre file nei formati AAC, MP3, PCM, Apple Lossless, FLAC e Dolby Digital, mentre una ricarica completa ella batteria da 1043 mAh restituisce fino a 40 ore di riproduzione musicale (o otto ore per i video). L’iPod Touch viene fornito anche con gli EarPods cablati (per fortuna Apple ha deciso di lasciare il jack da 3.5 mm), ma siamo certi che vorrete usarlo con cuffie o auricolari più talentuosi quando vi accorgerete di cosa sia capace.

Qualità audio

Apple iPod Touch 2019: sound ok, ma tutto il resto?

In termini di tonalità e carattere generale, l’iPod Touch 2019 è un prodotto dal suono molto Apple. Fa tutto bene, senza stravolgere in alcun modo la musica che gli date in pasto e senza voler strafare. L’equilibrio è uniforme, il timing è preciso e brillante e c’è anche abbastanza “sapienza” dinamica da godersi diversi generi e mood musicali con la giusta verve.

È qualcosa che abbiamo apprezzato a lungo nella gamma iPod (e successivamente in quella iPhone), nel senso che presenta semplicemente la nostra musica con un leggero grado di entusiasmo e non sembra che stia tentando troppo di spingere al massimo quello che ascoltiamo a livello di equalizzazione e timbrica.

Rispetto a quello di un iPhone di punta come l’iPhone XS Max, il sound dell’iPod Touch 2019 sembra un po’ più piccolo e meno autoritario, con il peso dei bassi leggermente indietro e la dinamica un po’ meno pronunciata. Non si tratta comunque di differenze abissali e, anzi, questa presentazione leggermente più snella aggiunge forse ancora più divertimento alla resa sonora del nuovo iPod Touch.

Verdetto

Apple iPod Touch 2019: sound ok, ma tutto il resto?

Detto questo, l’iPod Touch rimane un po’ un enigma e non capiamo bene a chi possa essere rivolto. Certamente non a chi possiede già uno smartphone (soprattutto un iPhone), ma nemmeno a chi cerca un DAP hi-res, visto che la concorrenza in questa fascia di prezzo è notevole e già un Apple iPod Touch 2019: sound ok, ma tutto il resto?FiiO M9(uscita bilanciata da 2,5mm, Bluetooth aptX HD, supporto tramite microSD fino a 2 TB di storage, decodifica hardware di file DSD128) ha caratteristiche molto più interessanti agli occhi di un appassionato di musica rispetto a quello che può offrire iPod Touch (e costa 269 euro).

Se non altro chi ha uno smartphone Android ma non vuole rinunciare all’ecosistema di app e servizi di Apple, può spendere 249 euro e avere in casa un dispositivo iOS, senza dimenticare che anche i genitori che temono le insidie di uno smartphone dato a un figlio ancora piccolo possono ripiegare su questo iPod Touch come device videoludico e naturalmente musicale.

Fatto sta che, seppur giri bene e abbia tutto (o quasi) quello che può offrire iOS oggi, il nuovo iPod Touch sa inevitabilmente di vecchio (display nemmeno HD, Bluetooth fermo alla versione 4.1) e l’estetica così “Apple old-style stile” con le grandi cornici sopra, sotto e ai lati non aiuta di certo a farlo sembrare al passo con i tempi. E poi, lo ripetiamo, anche scegliendo il modello entry-level da 249 euro, siamo sicuri che con la stessa cifra non ci si possa portare a casa uno smartphone Android che si senta altrettanto bene, sia esteticamente più accattivante, abbia un display più grande e che in più faccia molte più cose? Certo, niente iOS in questo caso e niente Apple Music, ma anche così, tra i vari Spotify, Deezer Tidal e compagnia streaming, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

© 2019, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di Apple iPod Touch 2019: sound ok, ma tutto il resto? e Apple iPod Touch 2019: sound ok, ma tutto il resto? dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

  • Verdetto
3

Sommario

Apple se ne esce con un dispositivo iOS dall’estetica vecchia e dai prezzi discutibili. L’iPod Touch 2019 suona bene, ma il resto lascia un po’ freddini.

Pro
Prestazioni più che buone
Ottima autonomia
Sound ok

Contro
Estetica sorpassata
Prezzi discutibili
Ha un hardware di 3 anni fa

Scheda tecnica
Display: 4’’ IPS-LCD retina da 1136×640 pixel
Fotocamere: 8 MP-1,2 MP
Memoria interna da 32 GB, 128 GB, 256 GB
Durata della batteria: 40 ore (musica), 8 ore (video)
Connettività: Bluetooth 4.1, Wi-Fi ac
Jack da 3,5 mm: Sì
Dimensioni: 12,3 x 5,9 x 0,6 cm
Peso: 88 grammi
Prezzo: 249, 356, 469 euro
Sito del produttore: www.apple.com/it


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest