AF Gaming AF Gaming slider Featured home Games News

Apple e videogiochi: aspettiamoci un futuro sempre più gaming

apple

Sono diverse e interessanti le novità che Apple ha annunciato alla WWDC 2020 con un occhio di riguardo al gaming e ad Apple TV come “console casalinga”

Alla WWDC 2020 della scorsa settimana Apple non ha parlato solo dei nuovi Mac con processori ARM e delle novità di iOS 14 e degli altri suoi sistemi operativi, ma ha annunciato anche diverse novità riguardanti il gaming su dispositivi iOS e su Apple TV. Innanzitutto, tvOS e iOS 14 permetteranno agli sviluppatori di sfruttare un chip A12 o versione successiva per creare giochi graficamente molto avanzati, che però potranno essere giocati solo sui dispositivi più recenti.

L’attuale Apple TV 4K integra un SoC A10X meno potente dell’A12, ma è ormai scontato (o quasi) l’arrivo di un nuovo modello con a bordo un ben più prestante SoC A12X già apprezzato sugli iPad Pro di terza generazione. Alla WWDC 2020 Apple ha mostrato in azione Shadow of the Tomb Raider e Dirt Rally a frame rate elevati facendoli girare su un Mac Mini per sviluppatori dotato di SoC A12Z (un A12X con un core GPU aggiuntivo sbloccato) tramite emulazione x86-ARM. È quindi logico supporre che anche la prossima Apple TV 4K con A12X (per non parlare degli iPhone 11 con A13 Bionic), riuscirà a far girare bene titoli così pesanti da un punto di vista grafico, senza poi dimenticare che l’API di grafica 3D di Apple (Metal) supporta anche il ray-tracing.

Apple e videogiochi: aspettiamoci un futuro sempre più gaming

Inoltre, se in iOS e tvOS 13 Apple ha aggiunto lo scorso anno il supporto per i controller DualShock 4 di Sony e per il controller per Xbox One di Microsoft, con i prossimi iOS e tvOS 14, saranno supportati controller aggiuntivi, tra cui Xbox Elite 2 e Xbox Adaptive Controller e tipi più avanzati di input, feedback e funzionalità. I giochi infatti potranno sfruttare i sensori di movimento e altri aspetti (touch, vibrazione) dei controller, inclusi il DualShock 4 e quello per Xbox One e si potrà vedere direttamente sullo schermo durante le fasi di gioco il livello della batteria del controller. I gamer più esigenti inoltre potranno anche rimappare i pulsanti controller per ogni singolo gioco, funzionalità tra l’altro già implementata nella beta di tvOS 14 disponibili da pochi giorni.

Un’altra grande novità in arrivo è il supporto per tastiera, mouse e touchpad nei giochi per tvOS e iOS 14. Apple ha infatti affermato che il suo obiettivo è supportare al meglio anche generi di giochi che non sono sempre adatti per il touch o per un controller, inclusi i giochi di strategia e gli sparatutto in prima persona che, come sanno bene gli appassionati, si giocano molto meglio con mouse e tastiera.

Apple e videogiochi: aspettiamoci un futuro sempre più gaming

Infine, Apple ha annunciato “un Game Center completamente ridisegnato” che agirà all’interno di giochi per fornire risultati, classifiche e funzionalità multiplayer. Il supporto multiutente verrà abilitato per i giochi su Apple TV per consentire a ciascun giocatore di utilizzare un account Game Center separato. Insomma, tanti piccoli passi verso quella che pare una chiara mossa per fare di Apple TV (ancor più che i dispositivi iOS) un set-top-box che strizzerà sempre più l’occhio ai videogiochi proprio come una console casalinga, con l’aiuto naturalmente della piattaforma Apple Arcade e della possibilità di collegare Apple TV direttamente al televisore di casa con un semplice cavo HDMI. Non stupiamoci quindi se il successore di Apple TV 4K avrà un’anima fortemente videoludica.

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest