Accessori Featured home Hi-Fi Notizie Smart home

Anthem MDX-8: distributore delle meraviglie

Anthem MDX-8: distributore delle meraviglie

Dalla canadese Anthem l’amplificatore e distributore MDX-8 col rivoluzionario sistema di correzione e tuning proprietario ARC Genesis

La distribuzione del segnale audio per molteplici ambienti se si desiderano risultati di qualità non è affatto uno scherzo, come dimostra il nuovo MDX-8. La canadese Anthem è tra i marchi più blasonati associati a superba ingegnerizzazione per quanto riguarda preamplificatori, amplificatori e ricevitori audio / video. Concept avanzati per connettere, controllare, ottimizzare e alimentare facilmente tutti i sistemi di intrattenimento in house. Supportati da oltre venti anni di design pratico, produzione domestica e innovativa esperienza di ingegneria audio, i prodotti Anthem offrono un livello di affidabilità e funzionalità no compromise. Risultati di eccellenza che hanno condotto Anthem a essere riconosciuta tra audiofili, musicisti professionisti e ingegneri.

Il dispositivo MDX-8 è di fatto il primo sistema di distribuzione dotato di connessioni subwoofer a zona indipendente completamente alimentate, nonché di correzione ambiente ARC Genesis per ciascuna zona. l’MDX-8 è parte della serie con tecnologia di amplificazione Anthem all’avanguardia quanto ad alta potenza, uniformità, efficienza e coerenza. A un costo attorno ai 2.100 euro ci si porta a casa un apparato con amplificazione in Classe D, progettato per andare incontro a installazioni personalizzate che non lascino nulla al caso. Progetto legato a un amplificatore di distribuzione con componentistica di livello, e in questo specifico modello ivi comprese le uscite subwoofer su ciascuno degli otto canali – per quattro zone – completa gestione dei bassi con elementi dinamici e aggressivi. Convertitore DAC 24 bit / 192 kHz per i segnali in entrata e un controllo IP ed RS-232 con compatibilità e apertura verso qualsiasi altro brand impegnato in sistemi di controllo, inclusi nomi altisonanti quanto costosi come Crestron.

Anthem MDX-8: distributore delle meraviglie

La configurazione è stata pensata per offrire un approccio intuitivo e immediato, attraverso una specifica pagina con accesso via rete. La filosofia alla base di un acquisto significativo come questo è quella di ottenere una diffusione stereofonica di alta qualità all’interno di locali in cui non sono ammessi fili sparsi, hardware e diffusori a pavimento, dove tutto sia nascosto ma altrettanto udibile proprio come se l’impianto fosse li davanti a occhi e orecchie. Il confezionamento del segnale multi-room è prerogativa dell’MDX-8: tramite il software (gratuito) compatibile sia Windows che iOS e assieme al microfono ARC è possibile sintonizzare una stanza in un sistema audio distribuito per farla suonare in misura piena, fino a quattro ambienti nello stesso momento. Un ‘miracolo’ di gestione del segnale audio legato non solo alla qualità dei diffusori installati ma anche della gestione ARC e il risultato di un flusso audio con ampia risposta in frequenza tra i 20 Hz e i 20 kHz.

ARC Genesis misura la risposta in frequenza di altoparlanti e subwoofer per calcolare e caricare le impostazioni personalizzate dei filtri passa alto e passa basso, al fine di ottenere un suono naturale. ARC Genesis comprende anche come i confini della stanza rafforzino le basse frequenze – un effetto chiamato guadagno della stanza – e “incorpora automaticamente questi contributi per mantenere bassi e medi naturali, potenti e dinamici”. Anche perché i locali ove si desidera l’ascolto musicale non è detto siano strutturati e composti per corretto assorbimento e riflessione. Ed è proprio in tali frangenti che Anthem ARC Genesis favorisce l’intervento sugli errori audio, senza costringere a eseguire un diverso tuning dell’ambiente. C’è di che stupirsi in termini di resa sonora, quando non solo si favorisce l’ascolto con materiale di alta qualità come sopra descritto, ma anche quando l’apparato diffonde file liquidi che tutto sommato non dispongono di grande dinamica.

Anthem MDX-8: distributore delle meraviglie

Anche con palcoscenici relativamente ampi la fruizione sonora coglie l’attenzione sulla stessa produzione musicale, accendendo i riflettori su pregi e inevitabilmente anche su eventuali limiti. Divertimento che resta tale quando si va ad alzare il volume, quando alla musica classica subentra la leggera, anche se si trattasse di hard rock o heavy metal. Sono risultati che non mancano quando ci si trova in una stanza concepita per tale scopo dal pavimento al soffitto, dai muri agli elementi che rispondono a determinate caratteristiche fisiche. Si resta senza meno a bocca aperta quando invece si è circondati da quattro mura studiate più a livello architettonico e design d’ambiente. L’incredibile sta nell’amalgama acustico, l’assenza di elementi predominanti, una ricchezza dinamica che non è da diffusori incassati a muro e nascosti. Chiarezza e pulizia in gamma bassa, media e alta, pressione sonora e corposità che lasciano il segno. Sempre a patto che si sfruttino diffusori di pari livello come la linea Paradigm e la serie CI Home.

Quello della distribuzione sonora a questi livelli resta un terreno discretamente competitivo, i brand non mancano, la lotta a livello di qualità e prezzo potrebbe creare confusione. La sostanziale differenza rispetto ad altri resta più d’ogni altra cosa quella della correzione intelligente del suono attraverso Anthem ARC Genesis. Scelte che vanno anche ricondotte alle necessità specifiche, per cui trattandosi d’impegnare hardware e distribuire / amplificare locali meno significativi come potrebbe essere l’area immediatamente esterna all’abitazione, un garage o locali con i servizi igienici si può anche glissare sulle potenzialità ARC. Quando però si fa più sentita la necessità di qualità in ambienti più sensibili allora resta difficile allontanarsi dal sistema di correzione del suono. Attualmente l’Anthem MDX-8 resta un progetto tra i più intriganti e sorprendenti degli ultimi anni, che farà la gioia degli installatori, così come dei fortunati che ne beneficeranno le alte prestazioni e potrebbero arrivare a stentare di credere al proprio udito.

Per ulteriori informazioni: link alla pagina del distributore italiano AudioGamma per Anthem MDX.

Anthem MDX-8: distributore delle meraviglie

Anthem MDX-8 – Caratteristiche
– 60 Watt (8 Ohm) / 120 Watt (4 Ohm) con tutti i canali pilotati o ponti per fornire 200 Watt (8 Ohm)
– Amplificazione Ultra-Class-D a 8 o 16 canali, ciascuna supportata dalla tecnologia Advanced Load Monitoring, offre prestazioni veloci e affidabili anche con i carichi più impegnativi
– Convertitore digitale-analogico (DAC) 24 bit / 192 kHz mantiene l’integrità del materiale sorgente ad alta risoluzione
– Impostazioni DSP preimpostate personalizzate
– Gestione separata dei bassi specifica della zona e integrazione del subwoofer tramite connessione passiva (RCA) o attiva (alimentata da altra zona in modalità bridge)
– Bridging consente fino a 200 Watt per applicazioni ad alta potenza come i subwoofer
– Il digital switching output consente il collegamento di ingressi digitali tra più MDX
– Le connessioni pass-through analogiche consentono il collegamento in cascata di più MDX
– Le connessioni della morsettiera dei diffusori accettano fino a 12 AWG, ideali per cavi lunghi
– La funzionalità IP / RS232 garantisce la compatibilità con i principali sistemi di automazione domestica
– On / Off commutato tramite IP / RS232, trigger a 12 volt o rilevamento audio


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest