UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Mobile Notizie Personal computing

Andromeda, il nuovo OS targato Google

andromeda 2

Google sta per presentare il nuovo sistema operativo Andromeda, che piloterà gli smartphone e i notebook del futuro. E già si parla dell’imminente arrivo di due nuovi prodotti.

Dovrebbe essere il prossimo 4 ottobre il giorno del lancio ufficiale di Andromeda, il nuovo sistema operativo che accomuna tutto il meglio degli altri sistemi di Google, ovvero Android e Chrome OS. L’iniziativa di BigG nasce dal fatto di creare un unico ecosistema che sia disponibile sia su un device mobile (tablet o smartphone) sia su notebook. Un po’ come fatto a suo tempo da Microsoft con il lancio di Windows 10. Nello stesso giorno Google dovrebbe annunciare anche altri dispositivi per l’audio video.

Andromeda, il nuovo OS targato GoogleSecondo alcuni rumors inoltre, pare che Google stia lavorando alla produzione di un notebook convertibile (ossia un tablet a cui si può collegare una tastiera e trasformarlo in un notebook) che però non sarà il primo dispositivo ad avere Andromeda come sistema operativo.  Il primo device che sosterrà Andromeda sarà un tablet da 7 pollici prodotto da Huawei che dovrebbe chiamarsi, come i precedenti, “Nexus“,  a cui sarà aggiunto un numero o una sigla per differenziarlo dal passato. Il notebook che molti ipotizzano sia un “convertibile” (ma la sicurezza si avrà solo al lancio ufficiale) si dovrebbe chiamare “Pixel 3”,  e pare che il suo arrivo sul mercato sia previsto nel terzo trimestre del 2017. Le indiscrezioni parlano di un display da 12,3 pollici e con a bordo un processore Intel M3 o i5, affiancato da 8 o 16 GB di RAM. La memorie interna dovrebbe essere da 32 o 128 GB. Inoltre è prevista la presenza di due porte USB Type-C, un lettore di impronte digitali e il supporto a un accessorio esterno come un pennino Wacom, che suggerirebbe la presenza di un display sensibile alla pressione, indicato per applicazioni grafiche o disegno a mano libera. La batteria dovrebbe garantire un’autonomia di ben 10 ore.

 

Più covertibili che notebook

In pratica Google, con il lancio del nuovo sistema operativo Andromeda, abbandonerà molto probabilmente Chrome OS, mentre, per quanto riguarda Android, è più plausibile che non verrà messo in cantina, ma che anzi continuerà ad essere sviluppato anche nei prossimi anni. Con Andromeda, inoltre, Google pare si indirizzerà per lo più verso la produzione di  notebook convertibili (da sola e con i partner) piuttosto che verso i classici notebook. Ma anche questa indiscrezione è tutta da verificare anche se il mercato, pare stia svoltando in questa direzione, soprattutto per quanto riguarda il segmento business ed education. E se Andromeda si mostrerà all’altezza di Windows 10 per tutte le applicazioni ad uso aziendale, Google potrebbe ritagliarsi una fetta importante in questo mercato che non ha visto i risultati sperati con i notebook dotati di Chrome OS.

Andromeda, il nuovo OS targato Google

Author: Danilo Loda


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest