UNIVERSALGRANDE CINEMA 4K
Featured home Notizie TV

AirPlay 2 sui TV Sony e LG: partono le petizioni per i modelli più vecchi

airplay 2

Su change.org sono state attivate alcune raccolte firme per convincere LG e Sony a portare AirPlay 2 anche sui TV del 2018 e 2017.

Al CES 2019 di Las Vegas diversi produttori di TV hanno annunciato l’arrivo di AirPlay 2 a bordo dei nuovi modelli delle gamme 2019, con solo Samsung e Vizio che hanno però parlato anche di modelli del 2018 e, nel caso di Vizio (brand non distribuito in Italia), persino del 2017. Una decisione che, almeno per ora, lascia fuori da questa utile aggiunta tutti i TV (top di gamma compresi) di LG e Sony dello scorso anno e del 2017.

Diciamo per ora perché in realtà l’elenco sul sito di Apple dei TV che riceveranno l’aggiunta di AirPlay 2 è in aggiornamento e, quindi, è possibile che LG e Sony (ma anche Samsung per i suoi TV del 2017) prevedano più in là nel tempo lo sbarco di AirPlay 2 anche sui loro televisori meno recenti. Dopotutto se Vizio porterà AirPlay 2 sui suoi TV del 2017, perché brand ben più grandi e importanti non dovrebbero fare lo stesso?

Tra l’altro AirPlay 2 a bordo dei TV non comporta la presenza di un apposito componente hardware che, in effetti, taglierebbe fuori i televisori meno recenti, ma si tratta unicamente di un aggiornamento software. È poi vero che ci sono altri modi per sfruttare AirPlay 2 su un TV, il più logico dei quali è comprare una Apple TV 4K e collegarla al proprio televisore. Ma in questo caso si parla di un’ulteriore spesa che molti non sono disposti a fare solo per sfruttare lo streaming video da un Mac o un device iOS a un TV, che poi è l’unico utilizzo utile di Airplay 2 a bordo di un televisore.

AirPlay 2 sui TV Sony e LG: partono le petizioni per i modelli più vecchi

Senza contare che avere questo tipo di connettività nel TV e non esternamente è comunque una comodità in più. Quello che però fa più riflettere è il rischio di ritrovarci con un ciclo di vita degli smart TV sempre più breve, con diversi produttori (ma anche qui non mancano le eccezioni) che sembrano dimenticarsi dei loro televisori già dopo due-tre anni dall’uscita sul mercato, non offrendo più aggiornamenti o nuove funzionalità.

È poi vero che né LG, né Sony si sono impegnate gli scorsi anni a portare AirPlay 2 sui loro TV e quindi aggiunte come queste sono del tutto opzionali e tutt’altro che obbligatorie per i produttori. Resta però il fatto che chi ha speso lo scorso anno (ma anche in questo inizio anno) 1500, 2000 o 2500 euro per un OLED LG o un LCD Sony top di gamma del 2018 rimane per ora tagliato fuori dall’aggiunta di AirPlay 2.

Per questo, su change.org, sono già partite almeno tre petizioni in chiave AirPlay 2 per chiedere a LG, Sony e Samsung di non dimenticarsi dei TV del 2018 e 2017 (ma anche del 2016 nel caso della raccolta firme rivolta a LG). Non si tratta di numeri esorbitanti (la petizione più cliccata è ferma a 4500 firme) e, come ben sappiamo, simili iniziative su change.orge lasciano spesso il tempo che trovano, ma sono comunque sintomo di una certa insoddisfazione verso i produttori di TV e il loro atteggiamento nel supportare solo modelli nuovi o con al massimo uno o due anni alle spalle.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest