Entertainment Featured home Notizie

21st Century Fox mette in vendita l’asset dell’entertainment?

Nessuna conferma, nessuna smentita riguardo le prime news che danno il colosso dell’entertainment 20th Century Fox in vendita

Nel corso delle ultime ore si sono rincorse sul web notizie di un primo approccio da parte di Walt Disney Company nei confronti di 21st Century Fox per una possibile acquisizione del ramo entertainment 20th Century Fox inclusi il cable network FX e il National Geographic Channel, attualmente di proprietà del miliardario australiano Rupert Murdoch.

E pensare che solo nel 2014 la 21st Century Fox aveva tentato l’acquisizione di Time Warner Inc., proprietaria di CNN, HBO e Warner Bros.

Diversamente da quanto si potrebbe pensare l’interesse da parte di Walt Disney Company deriva dalla decisione della messa in vendita di parte degli asset 21st Century Fox e, benché pare che il primo (e forse non ultimo) avvicinamento non abbia dato i risultati sperati, altre aziende potrebbero decidere l’approccio per sondare le reali intenzioni di Murdoch & figli ai quali dopo la cessione rimarrebbe Fox News Channel. Tra gli interessati sono stati fatti i nomi di Amazon, il gruppo di telecomunicazioni statunitense Verizon e il cable network Charter Communications.

Se la vendita del ramo entertainment di 21st Century Fox dovesse concludersi sono facilmente immaginabili ripercussioni nei confronti dei dipendenti e dei ruoli ridondanti.

Ipotizzando l’acquisizione da parte di Walt Disney Co., che già possiede Lucasfilm, Marvel Studios e Pixar, la prima e seconda trilogia del franchise Star Wars finirebbe in un unico catalogo così come Marvel vedrebbe arricchita la library col rientro dei diritti su Fantastici 4, X-Men e Deadpool.

I rumors hanno generato un piccolo terremoto in borsa: solo ieri le azioni di 21st Century Fox da 24.90$ sono schizzate a 27.45$ con un +9.93%, in crescita anche il titolo di The Walt Disney Co.

Social

Pin It on Pinterest